Amnesty International, a Brindisi l'evento contro le discriminazioni

Si terrà martedì 27 a Palazzo Granafei-Nervegna, nell'ambito della manifestazione nazionale #Iomiattivo

BRINDISI - Nell’ambito della manifestazione nazionale #Iomiattivo, la settimana dedicata all'attivismo per i diritti umani, in programma dal 25 al 31 ottobre 2020 in oltre 100 città italiane, la circoscrizione Puglia-Matera di Amnesty International Italia ha organizzato l’iniziativa "#IoMiAttivo, Contro le discriminazioni". L’incontro si svolgerà nella giornata di martedì 27 ottobre alle 18 presso la sala università di Palazzo Granafei-Nervegna, a Brindisi. L’incontro punta a far conoscere le azioni di Amnesty per la promozione dei diritti umani e a far confrontare tutti e tutte sul questo tema. Danilo Cozzoli, attivista di Amnesty International Lecce, presenterà le principali campagne in tutela dei diritti umani. Yvan Sagnet, presidente dell’associazione NoCap, porterà la sua testimonianza e la sua azione in difesa dei diritti dei lavoratori. L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti Covid-19 e dei recenti provvedimenti emanati. Per accedere all'evento è obbligatorio l'uso della mascherina e il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro e di tutte le precauzioni previste dalle norme vigenti. L’ingresso è su prenotazione, inviando una email al seguente indirizzo: danilo.cozzoli@gmail.com.

Locandina Amnesty International-2

#IoMiAttivo Contro le discriminazioni rappresenterà un’occasione per scoprire nuovi modi di attivarsi in maniera concreta per la promozione e la difesa dei diritti umani insieme agli attivisti di Amnesty International sul territorio. Amnesty International conta oggi oltre 7 milioni di soci e sostenitori nel mondo, di cui circa 80mila in Italia. Nella sua storia l’organizzazione ha svolto campagne per liberare i prigionieri di coscienza, abolire la pena di morte, porre fine alla tortura e alla violenza contro le donne, contrastare impunità e discriminazione, garantire il diritto all’alloggio, alla salute e all’istruzione, riaffermare i diritti umani di migranti, richiedenti asilo e rifugiati. Dal 1961 a oggi, Amnesty International ha contribuito a salvare una media di tre vite al giorno. L’elenco completo degli eventi è consultabile sul sito internet di Amnesty International Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

  • Coronavirus, alto il numero dei decessi in Puglia: sono 52

Torna su
BrindisiReport è in caricamento