Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

Cellino diventa "Città Smart Blu": paese a misura di bambini speciali. Albano testimonial

I commercianti e gli enti pubblici che aderiranno all’iniziativa verranno dotati di un tagliando riconoscibile dalle famiglie, che esporranno come “pass cortesia”

CELLINO SAN MARCO - L’associazione “Il Bene che Ti Voglio” impegnata da diversi mesi nella campagna di sensibilizzazione “Città Smart in Blu” fa tappa a Cellino San Marco: nella giornata di ieri, mercoledì 19 maggio, presso la sala consiliare, è stato firmato il protocollo d'intesa che ha come obiettivo generale quello di far conoscere alla comunità le tante difficoltà che bambini/ragazzi autistici, assieme alle loro famiglie, incontrano ogni giorno nella vita quotidiana. Erano presenti il sindaco Salvatore De Luca, l’assessore al bilancio Valentina Cascione, l’assessore alle attività produttive Francesco Brigante e la responsabile del settore servizi sociali dott.ssa Annachiara Elia. 

cellino città smart blu-2

Per l’associazione “Il Bene che Ti Voglio” erano presenti il presidente Alessandro Cazzato e la vice presidente Stefania Rescio; presente anche Michele Piccirillo presidente di Confesercenti Brindisi. Per l’occasione a dare voce all’iniziativa c'è stato un testimonial d’eccezione, il cantautore Albano Carrisi, da sempre al fianco dei più deboli e particolarmente sensibile alle problematiche connesse all’autismo.

albano testomonial smart blu-2

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di permettere a bambini/ragazzi autistici assieme alle loro famiglie di evitare lunghe attese presso le attività commerciali che potrebbero esporre i soggetti a crisi comportamentali difficili da gestire. Ma mira anche ad avviare un percorso di sensibilizzazione più ampio, “che ponga al centro di ogni azione la consapevolezza che l'art. 3 della nostra Costituzione, nello stabilire l'uguaglianza tra tutte le persone, ha imposto non già di usare eguale comportamento con tutti (uguaglianza formale), ma di rendere di fatto ogni cittadino eguale agli altri (uguaglianza sostanziale), adottando i comportamenti corretti e richiesti per abbattere le barriere prima fisiche e poi mentali che, di contro, non consentono la piena attuazione del dettato che i Padri Costituenti hanno scritto ed approvato”. 

città smart blu sindaco firma protocollo-2

I commercianti e gli enti pubblici che aderiranno all’iniziativa verranno dotati di un tagliando riconoscibile dalle famiglie, che esporranno come “pass cortesia”. Gli altri Comuni del Brindisino che hanno accolto l'iniziativa sono: San Pietro Vernotico, Ceglie Messapica, San Vito dei Normanni, Francavilla Fontana, Fasano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellino diventa "Città Smart Blu": paese a misura di bambini speciali. Albano testimonial

BrindisiReport è in caricamento