Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Anche Siap incontra il capo della polizia: "Servono nuove assunzioni e tutele legali"

"Servono rinforzi - spiega Cosimo Sorino, segretario generale provinciale del Siap -, che evidenzia  come la carenza di personale specialmente nelle specialità si ripercuote sulla sicurezza dei cittadini di questa provincia e non solo"

BRINDISI - All'incontro in questura con il capo della polizia, Vittorio Pisani, c'era anche il sindacato italiano appartenenti polizia (Siap). Quest'ultimo, dopo avergli augurato il bentornato, ha molto apprezzato la disponibilità emersa durante il comitato provinciale per l’apertura di un nuovo commissariato di pubblica sicurezza  a San Pietro Vernotico al confine con la provincia di Lecce, dopo l’episodio criminale di ieri sulla superstrada Lecce-Brindisi.

Durante l'iniziativa sono stati toccati altri argomenti di natura organizzativa locale nonché tematiche nazionali, quali l’assunzione di nuovo personale per rimpinguare gli organici, l’assunzione e lo scorrimento delle graduatorie per vice ispettori della polizia di Stato ed una regolamentazione che permetta di far rientrare i colleghi assegnati in altre regioni o province e sostituiti con i nuovi. Una seria politica abitativa che permetta la possibilità per i colleghi assegnati in altre sedi di avere alloggi di servizio ed un assistenza al personale e alle varie problematiche. Infine una tutela legale per coloro coinvolti in questioni giudiziarie e la creazione di un indennità di frontiera per i colleghi in servizio in quella specialità, l’unica non esistente e mai finanziata.

"Servono rinforzi - spiega Cosimo Sorino, segretario generale provinciale del Siap -, che evidenzia  come la carenza di personale specialmente nelle specialità si ripercuote sulla sicurezza dei cittadini di questa provincia e non solo".

"Per finire abbiamo espresso il grande plauso a tutti i colleghi coinvolti nelle esigenze di servizio per il G7 in questa provincia e ringraziato il prefetto Vittorio Pisani per la vicinanza ai suoi uomini e per essere ritornato dopo l’evento, a ringraziarli per l’opera svolta nonostante disagi e sacrifici" si legge in una nota Siap -. Anche dopo il G7 i colleghi continueranno con passione e sacrificio a svolgere servizio per  garantire la sicurezza di questa provincia, nonostante organici ridotti e straordinari non finanziati, ma i cittadini dovranno sapere le condizioni dei poliziotti brindisini operano giornalmente".

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Siap incontra il capo della polizia: "Servono nuove assunzioni e tutele legali"
BrindisiReport è in caricamento