menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora aria irrespirabile a San Pietro, richiesto intervento dell'Arpa

Puzza di gas, o fogna o combustione di rifiuti. Stessa situazione di una decina di giorni fa

SAN PIETRO VERNOTICO - E’ stato nuovamente richiesto l’intervento dei vigili del fuoco per il forte odore nauseabondo che nella serata di oggi, mercoledì 30 settembre, ha investito i territori di San Pietro Vernotico e Cellino San Marco. Puzza di gas, o fogna o combustione di rifiuti. Stessa segnalazione è giunta al centralino della Polizia locale. Stessa situazione si è verificata una decina di giorni fa. All’epoca fu accertato che si trattava di solfiti sprigionati durante il lavaggio delle cisterne di una cantina del posto. L’odore è più insistente in via Mesagne e dintorni. 

Il precedente episodio

I vigili del fuoco, chiamati da una cittadina che abita in via Brindisi, preoccupata per qualche perdita di gas, non hanno rilevato sostanze gassose nell’aria. Gli agenti della Polizia locale stanno provvedendo a fare segnalazione all’Arpa. C’è sul sospetto, tutto da accertare chiaramente che qualche sversamento sia stato fatto nella rete fognaria. Certo è che anche questa sera a San Pietro Vernotico l’aria è irrespirabile, la gente è chiusa in casa e qualcuno ha anche accusato mal di testa. Qualcuno dovrebbe fare chiarezza sulla vicenda e assicurarsi che non è a rischio l'incolumità pubblica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento