Ancora aria irrespirabile a San Pietro, richiesto intervento dell'Arpa

Puzza di gas, o fogna o combustione di rifiuti. Stessa situazione di una decina di giorni fa

SAN PIETRO VERNOTICO - E’ stato nuovamente richiesto l’intervento dei vigili del fuoco per il forte odore nauseabondo che nella serata di oggi, mercoledì 30 settembre, ha investito i territori di San Pietro Vernotico e Cellino San Marco. Puzza di gas, o fogna o combustione di rifiuti. Stessa segnalazione è giunta al centralino della Polizia locale. Stessa situazione si è verificata una decina di giorni fa. All’epoca fu accertato che si trattava di solfiti sprigionati durante il lavaggio delle cisterne di una cantina del posto. L’odore è più insistente in via Mesagne e dintorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il precedente episodio

I vigili del fuoco, chiamati da una cittadina che abita in via Brindisi, preoccupata per qualche perdita di gas, non hanno rilevato sostanze gassose nell’aria. Gli agenti della Polizia locale stanno provvedendo a fare segnalazione all’Arpa. C’è sul sospetto, tutto da accertare chiaramente che qualche sversamento sia stato fatto nella rete fognaria. Certo è che anche questa sera a San Pietro Vernotico l’aria è irrespirabile, la gente è chiusa in casa e qualcuno ha anche accusato mal di testa. Qualcuno dovrebbe fare chiarezza sulla vicenda e assicurarsi che non è a rischio l'incolumità pubblica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento