rotate-mobile
Attualità

Apani Beach, il parcheggio sarà operativo: la sospensiva del Tar

Il Tribunale amministrativo regionale dà ragione agli avvocati della società contro il Comune di Brindisi, che aveva negato la Scia

BRINDISI - Il Tar di Lecce con un'ordinanza dà ragione agli avvocati di Dream Team, Giuseppe Durano e Michela D'Amico: il parcheggio ad Apani, in attesa dell'udienza di merito, può funzionare. Il Comune di Brindisi aveva ritenuto inammissibile la Scia (segnalazione certificata di inizio attività) da parte della società. E così l'area parcheggio era stata bloccata sul nascere. Ma ora il Tribunale amministrativo regionale ribalta la situazione e "boccia" il Comune di Brindisi.

Tutto parte il 25 maggio scorso. L'Amministrazione comunale di Brindisi si rivolge ai privati per realizzare nuovi parcheggi sulla litoranea nord. La Giunta infatti approva un avviso pubblico per il reperimento di suoli privati da adibire temporaneamente ad aree di sosta, fra Cala Materdomini e Apani. Sostanzialmente si resta nel solco di un'identica delibera già adottata nell'estate 2020. La tariffa giornaliera deve avere un importo minimo di 2 euro e massimo di 4 euro per posto privato, a totale compensazione della disponibilità dell'area privata all'uso pubblico. Si tratta di una soluzione adottata per far fronte alla riduzione della capienza dei mezzi di trasporto pubblico, nell'ambito delle misure di contenimento del Covid-19. La Dream Team, proprietaria di Apani Beach, decide di partecipare al bando.

Ma il Comune di Brindisi non accetta. E' l'8 giugno del 2021, viene emesso il provvedimento numero 60392 a firma del dirigente Settore Urbanistica-Assetto del Territorio del Comune di Brindisi. Viene ritenuta inammissibile la Scia presentata da Dream Team per l'autorizzazione temporanea di area da destinare a parcheggio stagionale. Motivo? L'area è sottoposta a vincolo. Come tutto il litorale, in realtà, fanno notare gli avvocati Durano e D'Amico. I legali aggiungono che la destinazione "parcheggio" non confligge con il vincolo che persiste. Oggi (22 luglio 2021) il Tar di Lecce mette un punto fermo: accoglie la richiesta dei legali di Dream Team e sospende il provvedimento del Comune di Brindisi che riteneva inammissibile la Scia presentata. Il parcheggio potrà essere attivo, ad Apani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apani Beach, il parcheggio sarà operativo: la sospensiva del Tar

BrindisiReport è in caricamento