Martedì, 3 Agosto 2021
Attualità

Artigiana sampietrana riveste le boe con l'uncinetto e decora il centro di Castro

Emiliana Pede ha trasformato i gavitelli arenati sulle coste brindisine e leccesi in pezzi di arredamento. Le boe sono state rivestite con la tecnica dell'uncinetto

Foto di Roberta Risolo

SAN PIETRO VERNOTICO - Con il progetto “Adotta una boa” l’artigiana sampietrana Emiliana Pede torna a decorare le strade del centro storico di Castro (Le) utilizzando materiali di riciclo. Dopo le meduse colorate dello scorso anno, da oggi, sabato17 luglio e fino al 17 settembre prossimo, le stradine della “perla del Salento”, saranno addobbate con gavitelli colorati rivestiti con la tecnica dell’uncinetto, un’arte antica tornata in voga e di cui la Pede ne ha anche fatto un mestiere. Con l’uncinetto crea accessori, riveste oggetti, regala nuova vita a materiali in disuso come i nastri delle vecchie videocassette, realizza opere che raccontano storie del passato e invitano al riutilizzo di materiali e oggetti. 

adotta una boa emiliana pede2-2

Ed è proprio con questo spirito che è nato il progetto ecosostenibile “Adotta una boa”: si tratta, infatti, di boe da ormeggio recuperate sulle coste brindisine e leccesi durante l’inverno. Oggetti di difficile smaltimento che sarebbero finiti in discarica o a marcire nella sabbia o nel mare. Con tutte le conseguenze ambientali del caso.

I gavitelli staccatisi dalle imbarcazioni e arenatisi sui litorali sono stati trasformati in oggetti di decorazione simbolo del riciclo, da mettere in mostra nelle case, nei giardini, a bordo di piscine, in bar, ristoranti o B&B.

adotta una boa emiliana pede10-2

Ne sono state recuperate e rivestite 25, sono alte un metro e 30 cm e hanno una larghezza di 50 cm, sono state legate a supporti trovati sul posto: pali, ringhiere, panchine, con corde o fascette e raccontano come oggetti destinati al macero possono avere una nuova vita trasformandosi in pezzi di arredamento che rendono ancora più belle le città marine. 

Il progetto “Adotta una boa” è rivolto anche agli operatori economici del territorio e agli stessi cittadini: i manufatti colorati potranno essere acquistati a un prezzo simbolico. L’evento è patrocinato dal Comune di Castro ma è anche rivolto a tutti i paesi che del mare ne hanno fatto una risorsa economica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artigiana sampietrana riveste le boe con l'uncinetto e decora il centro di Castro

BrindisiReport è in caricamento