rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità

Asl di Brindisi, rinnovo esenzione ticket per reddito anno 2023

Procedura automatica. Solo se non si è inclusi negli elenchi degli esenti, ma si ritiene di averne comunque diritto, bisogna procedere al rinnovo presentando l'autocertificazione

BRINDISI - Dall'1 aprile 2023 si rinnovano come ogni anno le esenzioni per motivi di reddito dal pagamento del ticket per visite ed esami specialistici e per l’acquisto dei farmaci. Le esenzioni per motivi diversi dal reddito (patologia, invalidità, ecc.) continuano ad essere valide e non è necessario alcun adempimento aggiuntivo. I cittadini che hanno diritto all’esenzione per motivi di reddito sono inseriti automaticamente negli elenchi degli esenti che i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta ricevono direttamente dal sistema informativo Tessera Sanitaria (Ts) del ministero dell’Economia e delle Finanze. Al momento della prescrizione il medico verifica telematicamente il diritto all’esenzione e riporta il relativo codice sulla ricetta. 

Gli utenti in possesso delle credenziali Spid o con carta nazionale dei servizi (Ts-Cns) possono verificare le proprie esenzioni anche attraverso i servizi on line del portale regionale della Salute  alla voce  "Visura esenzioni". Solo se non si è inclusi negli elenchi degli esenti, ma si ritiene di aver diritto comunque all’esenzione, bisogna procedere al rinnovo presentando l’autocertificazione. L’autocertificazione può essere presentata attraverso i servizi on line del portale regionale della Salute nella sezione “Autocertificazione esenzioni per reddito” accedendo con Spid o Ts-Cns, oppure nelle sedi Caf della provincia che hanno aderito alla convenzione con la Asl, oppure recandosi agli sportelli delle sedi distrettuali della Asl.

L’esenzione per reddito riguarda i seguenti codici:

E01 - esenzione per visite ed esami specialistici: persone di età inferiore a 6 anni e superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo complessivo non superiore a 36.151,98 euro;

E02 - esenzione per visite ed esami specialistici: persone disoccupate e i familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico;

E03 - esenzione per viste ed esami specialistici e per l’acquisto di farmaci: persone titolari di assegno sociale e loro familiari a carico;

E04 - esenzione per viste ed esami specialistici e per l’acquisto di farmaci: persone titolari di pensione al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico;

E94 - esenzione per l’acquisto di farmaci: persone appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo complessivo fino a 18.000,00 euro, incrementato di 1.000,00 euro per ogni figlio a carico;

E95 - esenzione per l’acquisto di farmaci: persone di età superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo complessivo non superiore a 36.151,98 euro;

E96 – esenzione per l’acquisto di farmaci: persone appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo fino a 23.000,00 €, incrementato di 1.000,00 € per ogni figlio a carico.

Per regolamentare l’afflusso degli utenti i distretti stanno riorganizzando l'attività con sportelli dedicati e aperture pomeridiane. Per dettagli consultare le informazioni disponibili sul sito Asl Brindisi-Distretti sociosanitari. Appena completate le procedure, sarà diffuso l’elenco dei Caf che hanno aderito alla convezione per offrire il servizio gratuito ai cittadini per le operazioni di rinnovo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl di Brindisi, rinnovo esenzione ticket per reddito anno 2023

BrindisiReport è in caricamento