rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

"La Asl Brindisi sta mandando a casa gli ultimi eroi del covid"

Il 31 marzo questi lavoratori saranno licenziati perché non rientrano nei processi di stabilizzazione, nonostante soddisfino i requisiti richiesti e abbiano prestato servizio durante l'emergenza Covid-19 in aziende ed enti del Servizio Sanitario Nazionale

BRINDISI - In una nota inviata agli organi di informazione Chiara Cleopazzo, segretaria Fp Cgil Brindisi, annuncia che la Asl di Brindisi "sta mandando a casa gli ultimi 'eroi' del Covid, ovvero il personale sanitario reclutato a chiamata diretta e i vincitori del concorso, nonostante le possibilità offerte dal "Mille proroghe" di estendere i contratti e sanare le questioni in bilico.

Secondo quanto riferisce il sindacato "Il 31 marzo questi lavoratori saranno licenziati perché non rientrano nei processi di stabilizzazione, nonostante soddisfino i requisiti richiesti e abbiano prestato servizio durante l'emergenza Covid-19 in aziende ed enti del Servizio Sanitario Nazionale (Ssn)".

"Tuttavia, la legge n. 197 del 30 dicembre 2022 prevede che gli enti del Ssn possano assumere a tempo indeterminato, entro il 31 dicembre 2024, tutti i professionisti che abbiano maturato 18 mesi di servizio nella sanità pubblica entro il 31 dicembre 2023, di cui almeno 6 nella fase di emergenza nazionale".

"La Fp Cgil Brindisi ha chiesto la convocazione di un tavolo tematico per discutere della sottoscrizione di un nuovo contratto e/o proroga al fine di consentire al personale di conseguire l'anzianità utile alla stabilizzazione Covid e/o stabilizzazione Legge Madia ordinaria, ma al momento la Asl Br non ha ancora risposto".

"È ora per tutte le istituzioni di tendere una mano agli "eroi" del Covid e garantire la loro stabilità lavorativa. Alcune Asl, come quelle di Bari, Foggia, Lecce e Taranto, hanno già rinnovato i contratti per il personale Covid e/o Legge Madia fino al raggiungimento dei termini di legge, dimostrando la possibilità e l'importanza di tutelare il personale che ha lavorato in prima linea durante l'emergenza sanitaria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Asl Brindisi sta mandando a casa gli ultimi eroi del covid"

BrindisiReport è in caricamento