rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità

Associazione nazionale combattenti e reduci: rinnovate le cariche sociali della federazione di Brindisi

A maggioranza è stato eletto alla presidenza del maresciallo De Masi, della sezione di Torchiarolo. Alla vice presidenza è stato eletto il cavalier Giovanni D’Aloisio

BRINDISI - Il sei ottobre scorso si è svolto presso la sede di Oria il congresso per il rinnovo delle cariche sociali della federazione di Brindisi dell’Associazione nazionale combattenti e reduci. Il presidente uscente gen Tommaso Pomarico dopo aver relazionato sul lungo periodo (24 anni) in cui ha retto la federazione, ha auspicato un rinnovo del consiglio direttivo che dia impulso e vigore non solo all’azione commemorativa dei caduti, impegno primario, ma che si interfacci con le istituzioni e col mondo della scuola per condividere insieme progetti e programmi dedicati al ricordo dei caduti. 

A maggioranza è stato eletto alla presidenza il maresciallo De Masi, della sezione di Torchiarolo, che nella sua relazione ha condiviso quanto detto dal presidente uscente e che lavorerà per creare un coordinamento tra le sezioni ed un interscambio tra le idee progettuali che ogni sezione elabora. 

Alla vice presidenza è stato eletto il cavalier Giovanni D’Aloisio della sezione di Mesagne. Del consiglio direttivo fanno parte i presidenti di altre sezioni. Su proposta del presidente De Masi al gen Pomarico è stata conferita la presidenza onoraria.  In virtù di tale carica il presidente Antonio De Masi fa parte di diritto del consiglio regionale dell’associazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Associazione nazionale combattenti e reduci: rinnovate le cariche sociali della federazione di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento