menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In proiezione a Erchie il film con Beatrice Ripa come coprotagonista

L'attrice di San Pancrazio Salentino in "Forse è solo mal di mare", della regista neretina Simona De Simone, presentato a Cannes

Da giovedì 23 maggio è in tutte le sale il film “Forse è solo mal di mare” di Matteo Querci, un’opera che vede la partecipazione di due talenti pugliesi, la regista originaria di Nardò, Simona De Simone e Beatrice Ripa, di San Pancrazio Salentino, coprotagonista del lungometraggio, alla sua prima esperienza cinematografica. Location di questa commedia, che partecipa alla 72^ edizione del “Festival di Cannes”, è l’isola di Linosa, in Sicilia, fotografata in una stagione non turistica, animata dal mare a volte calmo e a volte mosso, come gli animi dei pittoreschi abitanti occupati nelle loro esilaranti routine, con le loro indelicate attenzioni ma sempre pronti all’accoglienza.

Qui Francesco, ex fotografo, quarantenne toscano, dopo aver girato il mondo è diventato pescatore per amore di Claudia, interpretata dalla celebre Maria Grazia Cucinotta. Lei però dopo diciassette anni di matrimonio abbandona la famiglia, composta dal marito e dalla figlia Anita, in cerca di una vita fuori dall’isola. La ragazza diciassettenne vive la sua vita con i compagni del liceo scientifico coltivando il sogno di diventare pianista.

forse è solo mal di mare 3-2

Da soli, Francesco e Anita non possono fare a meno l’uno dell’altra ma la loro quotidianità comincia a cambiare quando la ragazza fa richiesta di iscrizione al conservatorio di Lugano, con l’arrivo della nuova insegnante, Laura. Le vicende personali del padre e della figlia si intrecciano nell’attesa di una risposta che potrebbe cambiare le loro esistenze, tra riflessioni e ferite personali, sorprese e colpi di scena.

“Sull’isola sei in balia della natura – ha affermato la Cucinotta, raccontando il suo personaggio - è la natura che prevale sulla decisione, perché qui se c’è mare forte, sei prigioniera. Mi è piaciuta la storia e mi fa piacere partecipare a questi film che sono delle piccole culle fatte di arte e amore”.

Questo primo lavoro diretto dalla De Simone, con la sceneggiatura del giovane toscano Tommaso Santi, pone l’attenzione su una scelta, il bivio tra l’andare o il restare, che si è presentato a molti, davanti al quale spesso ci si ritrova immobili e impauriti. “Forse è solo mal di mare” vuol essere appunto uno spaccato della vita di tutti, una commedia romantica, dai toni delicati che pone una riflessione allo spettatore.

In Puglia, al momento, sarà possibile vedere il film nella provincia di Bari al multisala Uci di Molfetta, in quella di Brindisi al Nuovo Cinema Paradiso di Erchie (già in programmazione) e in quella salentina al Cinema Massimo di Lecce. In quest’ultimo sabato 25 maggio, alle ore 21, Simona De Simone e Beatrice Ripa, saranno presenti alla proiezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento