rotate-mobile
Attualità

"Autonomia differenziata, no grazie": incontro con la cittadinanza

la Flc Cgil Brindisi, insieme alla Cgil, organizza una tavola rotonda per lunedì, 22 maggio 2023, a partire dalle ore 16, presso il salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, in via Annibale de Leo 3

BRINDISI - In questo periodo storico  di straordinaria emergenza, per l’intera popolazione italiana, determinato dall’esplosione dei prezzi, dall’energia elettrica agli alimentari (che ha determinato una inflazione che non si registrava da circa 30 anni), dal rialzo dei tassi dei mutui, dalla stagnazione dei salari negli ultimi 15 anni e dalle sempre maggiori difficoltà connesse a lavori discontinui o ad orario ridotto, il governo sostiene  l’Autonomia differenziata che crea maggiori divisioni sulle differenze già esistenti nell’intero territorio nazionale a fa sì che i diritti possano essere usufruiti in modo differente a seconda del luogo di nascita/residenza.

Che cos’è l’autonomia differenziata? Quali potestà legislative si vorrebbero acquisire in via esclusiva sottraendole allo Stato? Quali implicazioni per le Regioni e per l’intero Paese? Quali sarebbero le differenze tra un cittadino del nord e uno del sud? Quali ricadute nel settore della filiera della Conoscenza? Quali ripercussioni complessive su una idea inclusiva ed unitaria di Paese Italia?

Per tutti questi interrogativi, la Flc Cgil Brindisi, insieme alla Cgil, organizza una tavola rotonda per lunedì, 22 maggio 2023, a partire dalle ore 16, presso il salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, in via Annibale de Leo 3, per discutere delle implicazioni sottese all’Autonomia Differenziata su tutti i settori ed in particolar modo nel settore della filiera della Conoscenza (Scuola, Università e Ricerca).

L’iniziativa, coordinata da Norma De Francesco, presidente provinciale di ProteoFareSapere Brindisi, vedrà la partecipazione: del Prof. Gianfranco Viesti - Professore di economia applicata presso l'Università di Bari; del prof. Guglielmo Forges-Davanzati -Professore ordinario di Economia Politica – UniSalento; della Dd Patrizia Colella - dirigente scolastico Ites “Olivetti” – Lecce; di Pino Gesmundo - segretario generale Cgil Puglia.

Inoltre, interverranno, on.le Toni Matarrelli - presidente della Provincia di Brindisi ed i segretari provinciali della Cgil Brindisi e della Flc Cgil Brindisi, Antonio Macchia e Fulvio Rubino. Nella complementarietà di ruoli e competenze si darà un contributo fecondo ad un percorso, quello delle firme per la proposta di Legge costituzionale di Iniziativa popolare, già fortemente perseguito, dalla Flc Cgil.

L’iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Autonomia differenziata, no grazie": incontro con la cittadinanza

BrindisiReport è in caricamento