menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oria. Domenica 15 marzo appuntamento con l'Avis: "Non smettiamo di donare"

E' possibile prenotare la propria donazione telefonicamente o via messaggio al 334 9072180 comunicando una fascia oraria preferenziale

ORIA - Sono le sorelle Piera e Anna Rita le testimonial della campagna di donazione del sangue organizzata dall'Avis comunale di Oria per il mese di marzo. Un piccolo omaggio al sentire femminile, fatto di desideri e di dilagante altruismo. "Con il loro sorriso - spiegano gli associati - possono ispirare l’intera comunità di donatori a superare un momento così difficile per la sanità e per il nostro Paese in generale."

La donazione si terrà domani, domenica 15 marzo, dalle ore 8 alle ore 11,30, presso il centro di raccolta fisso di via Frascata ad Oria.

“Non esiste alcuna correlazione tra la donazione di sangue e il Coronavirus, in quanto non c’è possibilità di contagio a differenza di quanto avviene con altre forme virali - spiegano ancora i soci Avis di Oria - se il donatore è in buona salute, è libero di muoversi e raggiungere la nostra sede, anche alla luce della circolare del ministero della salute che ha inserito la donazione di sangue ed emocomponenti tra le 'situazioni di necessità' per le quali è possibile uscire di casa".

AVIS ORIA 2-2

Avis adotterà tutte le misure di contenimento e gestione dell’emergenza necessarie. Considerando l’ampia disponibilità di locali e le prenotazioni, si opererà per turni e con le distanze necessarie. E' possibile prenotare la propria donazione telefonicamente o via messaggio al 334 9072180 comunicando una fascia oraria preferenziale.

I potenziali donatori possono consumare una leggera colazione, a base di caffè, the o camomilla, preferibilmente non zuccherati, e fette biscottate o frutta fresca. L’assunzione di latte e derivati, così come di brioche, cornetti e altri cereali raffinati e farciti, sarà motivo di esclusione. In linea generale, non è consentita l’assunzione di farmaci dall'effetto antinfiammatorio, analgesico ed antipiretico nei 5 giorni precedenti la donazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Alimentazione

I motivi per cui il peso varia da un giorno all'altro

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento