Oria. Domenica 15 marzo appuntamento con l'Avis: "Non smettiamo di donare"

E' possibile prenotare la propria donazione telefonicamente o via messaggio al 334 9072180 comunicando una fascia oraria preferenziale

ORIA - Sono le sorelle Piera e Anna Rita le testimonial della campagna di donazione del sangue organizzata dall'Avis comunale di Oria per il mese di marzo. Un piccolo omaggio al sentire femminile, fatto di desideri e di dilagante altruismo. "Con il loro sorriso - spiegano gli associati - possono ispirare l’intera comunità di donatori a superare un momento così difficile per la sanità e per il nostro Paese in generale."

La donazione si terrà domani, domenica 15 marzo, dalle ore 8 alle ore 11,30, presso il centro di raccolta fisso di via Frascata ad Oria.

“Non esiste alcuna correlazione tra la donazione di sangue e il Coronavirus, in quanto non c’è possibilità di contagio a differenza di quanto avviene con altre forme virali - spiegano ancora i soci Avis di Oria - se il donatore è in buona salute, è libero di muoversi e raggiungere la nostra sede, anche alla luce della circolare del ministero della salute che ha inserito la donazione di sangue ed emocomponenti tra le 'situazioni di necessità' per le quali è possibile uscire di casa".

AVIS ORIA 2-2

Avis adotterà tutte le misure di contenimento e gestione dell’emergenza necessarie. Considerando l’ampia disponibilità di locali e le prenotazioni, si opererà per turni e con le distanze necessarie. E' possibile prenotare la propria donazione telefonicamente o via messaggio al 334 9072180 comunicando una fascia oraria preferenziale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I potenziali donatori possono consumare una leggera colazione, a base di caffè, the o camomilla, preferibilmente non zuccherati, e fette biscottate o frutta fresca. L’assunzione di latte e derivati, così come di brioche, cornetti e altri cereali raffinati e farciti, sarà motivo di esclusione. In linea generale, non è consentita l’assunzione di farmaci dall'effetto antinfiammatorio, analgesico ed antipiretico nei 5 giorni precedenti la donazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento