Avis Oria, torna il progetto “Il giorno in cui ho iniziato a donare”

Si basa sulla raccolta di piccole ma significative storie di vita legate alla prima donazione

ORIA - Sarà pubblicata il 4 ottobre prossimo, giorno del dono e festa del patrono d'Italia S. Francesco, che fece dell'Altruismo la sua misura di vita, la seconda edizione del progetto di storytelling dell’Avis Comunale Oria intitolato “Il Giorno in cui…”. Il progetto si basa sulla raccolta di piccole ma significative storie di vita legate alla prima donazione ed è mirato a non disperdere pagine (sconosciute) di solidarietà che la città di Oria ha saputo scrivere negli oltre trent’anni di attività Avis sul territorio, ma soprattutto a ispirare le generazioni che verranno.  

Un incidente stradale, l’esempio di un genitore, un fatto di cronaca, una disputa in famiglia, un lutto improvviso, qualche ora di libertà giustificata a scuola. In pochi dimenticano la prima donazione, “Il giorno in cui” hanno iniziato a donare, il dolore, lo slancio e le motivazioni di quel primo splendido gesto. 

Le storie raccolte nel 2019 sono state stampate e distribuite come omaggio all’interno delle strenne natalizie. Per partecipare alla seconda edizione sarà sufficiente inviare un breve testo (max. 1000 caratteri spazi inclusi) entro il 30 Ottobre 2020 all’indirizzo email: oria.comunale@avis.it. Avis contatterà gli autori delle storie selezionate per condividere iniziative di sensibilizzazione e divulgazione basate sul contenuto e sui valori trasmessi dalle opere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La nostra specie umana ha bisogno di storie per accompagnare il tempo e trattenerne un poco. Così io raccolgo storie, non le invento. vado dietro la vita a spigolare, se è un campo,
a racimolare, se è una vigna. Le storie sono un resto lasciato dal passaggio. non sono aria ma sale, quello che resta dopo il sudore”. (Erri De Luca)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento