Attualità

Comune di Brindisi: "Il Covid non ha fermato le attività dell'Urbanistica"

Il bilancio delle attività svolte dal settore nel primo trimestre 2021: "Dati in linea con gli anni passati"

“L’ufficio Urbanistica non ha subito alcuno stallo, nonostante la pandemia”. L’amministrazione comunale, attraverso una nota stampa, fa il punto sulle attività svolte nei primi 3 mesi del 2021 dal settore  Urbanistica e assetto del territorio, Attività produttive e Suap, organizzati per lo svolgimento dei servizi assegnati con il vigente Piano Esecutivo di Gestione sia in presenza sia in modalità di lavoro agile, senza soluzione di continuità dal 16 marzo 2020, in attuazione delle disposizioni emanate per il contenimento e il contrasto alla diffusione della pandemia da Covid -19. 

“Allo stato attuale (e da un tempo relativamente prolungato) – si legge nella nota del Comune - alcuni dipendenti del settore sono assenti per motivi di salute e, rispetto alla dotazione organica del 2020, alcune unità sono state collocate in congedo ordinario, senza che si sia potuto procedere all’integrazione di nuove unità. Il servizio, come dimostrato dal prospetto di seguito riportato, non ha subito alcuno stallo, nonostante il prolungarsi del periodo pandemico ormai da oltre un anno, sono cambiate solo le modalità di svolgimento dello stesso e il rapporto con l’utenza che, spesso e maggiormente nell’ultimo trimestre gennaio/marzo 2021, a causa dell’aggravarsi della situazione sanitaria, è filtrato attraverso gli strumenti telematici”. 

In sintesi i numeri dei primi tre mesi dell’anno 2021, sono quelli di seguito riportati:133 procedimenti urbanistico – edilizi istruiti, di cui n. 78 pareri dirigenziali e n.  55 permessi di costruire adottati;153 procedimenti amministrativi verificati (Cila, Scia, Sca); 14 provvedimenti suap adottati. “Si tratta di numeri – comunica l’amministrazione comunale - perfettamente in linea con quelli degli anni precedenti, parametrati rispetto al trimestre di riferimento”. 

In aggiunta, nel medesimo trimestre, il settore si è occupato: della redazione di due programmi di rigenerazione urbana, in collaborazione con gli ordini professionali della provincia degli architetti, ingegneri e geometri, comprendenti due progetti di fattibilità tecnico-economica semplificati dell’importo di circa 14 milioni di euro ognuno; della revisione dello schema di Documento Programmatico Preliminare al Piano Urbanistico Generale di Brindisi secondo l’atto di indirizzo della Giunta Comunale del 31.12.2020, sulla scorta del quale si è avviata la fase di discussione in Commissione Urbanistica Comunale; dell’avvio della redazione del Piano Strutturale in base all’accordo interistituzionale sottoscritto nel marzo 2021 con il Politecnico di Bari; dell’attuazione dei programmi di rigenerazione dell’area del Parco del Cillarese e del quartiere Paradiso; dell’attuazione dei piani di recupero delle contrade periferiche di S. Elia, Montenegro, Tuturano; dell’attività continua di vigilanza del territorio e di repressione dell’abusivismo. 

Di seguito i numeri relativi ai servizi svolti, con riferimento al trimestre gennaio/marzo 2021, in comparazione con i dati degli anni passati (ultimi 5 anni). 

PRATICHE PRESENTATE

PDC RILASCIATI

SCA

PDC

CILA

SCIA/DIA

SUAP

PARERI DIRIGENZIALI

2016

469

216

162+27

9

376

Cert. 249

594

di cui in sanatoria

235

3

4

189

di cui Contrari

62

2017

496

231

214

27

501

243

564

di cui in sanatoria

250

5

12

239

di cui Contrari

58

2018

314

242

174

32

275

203

328

di cui in sanatoria

179

6

33

150

di cui Contrari

25

2019

291

297

224

44

231

199

311

di cui in sanatoria

141

24

52

128

di cui Contrari

39

2020

218

251

210

73

201

197

353

di cui in sanatoria

127

23

29

122

di cui Contrari

15

GENNAIO -MARZO 2021

66

64

61

14

55

28

78

di cui in sanatoria

36

4

5

38

di cui Contrari

45

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Brindisi: "Il Covid non ha fermato le attività dell'Urbanistica"

BrindisiReport è in caricamento