Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

In provincia di Brindisi quasi la metà dei 13 nuovi contagi registrati in regione. Andamento anomalo rispetto alle altre province

BRIDISI – La provincia di Brindisi si conferma l’unica della Puglia in cui si registra un incremento quotidiano di casi di positività al coronavirus, del tutto anomalo rispetto a quanto accade nelle altre province pugliesi. Anche oggi, stando al bollettino epidemiologico divulgato dalla Regione, nel Brindisino si registrano sei nuovi contagi: quasi la metà dei 13 nuovi contagi registrati complessivamente in Puglia, su 2061 test effettuati nelle ultime 24 ore. Altro dato che fa riflettere è quello dei decessi. Nel Brindisino, nelle ultime 24 ore, sono morte altre due persone con coronavirus. 

I 13 contagi sono suddivisi in questo modo: 1 nella Provincia di Bari; 2 nella Provincia Bat; 6 nella Provincia di Brindisi; 2 nella Provincia di Foggia; 0 nella Provincia di Lecce; 1 nella Provincia di Taranto; Per 1 caso è in corso l’attribuzione della relativa provincia di appartenenza.

Sono stati registrati 5 decessi: 1 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Lecce.  Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 95.895 test. Sono 2.027 i pazienti guariti. Sale a 478, invece, il numero di persone decedute, per un indice di mortalità pari al 10,8 per cento. I casi attualmente positivi sono 1.902. 

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.407 così divisi: 1.443 nella Provincia di Bari; 383 nella Provincia di Bat; 635 nella Provincia di Brindisi; 1131 nella Provincia di Foggia; 509 nella Provincia di Lecce; 276 nella Provincia di Taranto; 28 attribuiti a residenti fuori regione; 2 per i quali è in corso l'attribuzione della relativa provincia. Due casi appartenenti a residenti fuori regione sono stati eliminati dal database. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 20-5-2020 è disponibile a questo link.

Indagine epidemiologica a Brindisi, oggi eseguiti 275 tamponi

In provincia di provincia di Brindisi intanto oggi sono stati effettuati 275 tamponi in Rsa, Rssa, Pta, Casa Circondariale, persone a domicilio e ospedali. Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, in particolare, ha eseguito oggi 218 tamponi: 11 a detenuti della Casa Circondariale di Brindisi, 17 a degenti e 110 a operatori sanitari della Fondazione San Raffaele di Ceglie Messapica, 11 a operatori sanitari della Rssa Il Focolare di Brindisi, 10 a dipendenti del Pta di San Pietro Vernotico, 59 tamponi a persone nel proprio domicilio.

Tamponi effettuati nell’ospedale Perrino di Brindisi: 37 a operatori sanitari e 20 a degenti e pazienti in Pronto soccorso. I tamponi processati ieri nei laboratori di analisi del Perrino e del Di Summa sono 228. I pazienti Covid ricoverati al Perrino sono 11. i deceduti di questi giorni sono anziani con varie patologie trovati positivi al tampone. Per quanto riguarda gli ultimi due decessi, uno è avvenuto in ospedale in corso di osservazione breve, un altro in Pneumologia. L’età media dei pazienti era di 84 anni.

Riguardo i 13 casi di positività degli ultimi due giorni (5 a Brindisi, 3 a Ostuni, 2 a Mesagne, 1 a San Pancrazio, 1 a San Pietro e 1 a Ceglie), il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi da sapere che 
"la quasi totalità dei casi è di asintomatici, individuati da un elevato numero di tamponi effettuato ormai da un mese in provincia. Questo però significa che siamo in una fase di riapertura estremamente complessa: il virus c'è e circola. Occorre la massima cautela. Per questo con un'ordinanza ho mantenuto chiuso il mercato del giovedì a Sant'Elia e quello di Tuturano per le prossime due settimane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento