Viaggio nel tempo dalla Preistoria ai robot: "Book experience" sul lungomare

Il percorso sensoriale nella storia della scrittura sarà inaugurato il 4 e 5 settembre presso la History digital library

BRINDISI - Nelle giornate del 4 e 5 settembre presso la History Digital Library, la biblioteca di comunità che ha la propria sede presso l’antica Casa del Turista, al civico 44 di Viale Regina Margherita, sul lungomare di Brindisi, si terrà l’inaugurazione del “Book Experience”, un viaggio sensoriale dalle origini della scrittura alle nuove frontiere della comunicazione.  Lo stimolante viaggio nel passato organizzato dalla History Digital Library sarà allestito al piano terra della Casa del Turista e si potrà partecipare dalle 18.30 alle 21.30 con ingresso gratuito. La visita guidata sarà organizzata per gruppi di massimo dieci persone nel rispetto delle regole di distanziamento sociale come previsto dal protocollo anti Covid. Sarà obbligatoria la misurazione della temperatura, l’uso della mascherina e il frequente utilizzo degli erogatori per l’igiene delle mani. 

La taverna medievale,  History library Brindisi-2

Per sapere qualcosa in più su come si stanno svolgendo le attività della History Digital Library dopo il lockdown, BrindisiReport.it ha incontrato Alessandro Perchinenna, animatore digitale della biblioteca di comunità:  “Abbiamo attivato una serie di partenariati con il mondo della scuola dando la possibilità, ai docenti, del libero accesso agli spazi, con la possibilità di usufruire della tecnologia a disposizione della fruizione museale. Il percorso del piano terra è una vera e propria attrazione turistica per famiglie e scuole. Diverse classi, vista l’impossibilità di salutarsi a fine anno, hanno pensato bene di utilizzare la Casa del Turista come luogo di aggregazione, nel rispetto delle regole anti-Covid. E quindi hanno in qualche maniera festeggiato facendo un'attività culturale, un po’nello spirito della biblioteca di comunità, che non deve essere soltanto un luogo per la cultura, ma anche uno spazio di aggregazione sociale".

Alcuni dei lavori realizzati dalle scuole,  History library Brindisi-2

"Le classi - prosegue Perchinenna - si sono incontrate, hanno festeggiato e realizzato lavori a tema sulla storia della città, per esempio la realizzazione dei monumenti con materiali di riciclo. E poi abbiamo fatto il percorso del “Book Experience”, un percorso sensoriale in cui, attraverso un viaggio nel tempo, si scopre come l’uomo ha comunicato e ha trasmesso il sapere nel corso dei millenni. Nella preistoria, i bambini realizzano su un grande tavolo delle sagome a tema dipinti rupestri, fino poi a giungere al primo piano, dove abbiamo robot, grandi schermi touchscreen e visori virtuali. Di mezzo c’è un percorso con l’allestimento filologico a tema medievale dove rievochiamo l’attività degli amanuensi, con lo Scriptorium, l’attività della stampa, con l’invenzione di Gutemberg dei caratteri mobili e la cartiera per far produrre col procedimento medievale di Fabriano. Abbiamo, infatti, avviato una produzione artigianale di fogli di carta fatti da noi che sembrano fogli molto antichi, dove riusciamo anche a stampare le litografie del porto, gadget molto apprezzati dai nostri visitatori. Tra le attività post lockdown abbiamo digitalizzato centinaia di antichi volumi che raccontano il territorio regionale.”

La scala dei libri,  History library Brindisi-2

Alessandro Perchinenna conclude, quindi, parlando dell’apertura ufficiale al pubblico del percorso “Book Experience”, che avverrà il 4 e 5 settembre con una festa: “I cittadini e i turisti potranno entrare all’interno di questo percorso museale a tema scrittura, il “Book Experience”, questo viaggio dalla nascita della scrittura fino al digitale, e per l’occasione il borgo verrà allestito come un borgo medievale con la taverna, i giullari, gli attori in costume d’epoca che animeranno il palazzo medievale, la Casa del Turista. Quindi iniziamo, rendiamo ufficiale l’apertura di questa esperienza, di questa attrazione turistica, e faremo per l’occasione visitare anche la biblioteca di comunità al primo piano, con i suoi libri, i suoi grandi schermi touchscreen, le applicazioni, i visori per la realtà virtuale, i robot e una serie di video che raccontano la città, i monumenti e la storia del territorio. Quindi, apre ufficialmente la History Digital Library e poi incominceremo a capire come rendere fruibili gli spazi seguendo, ovviamente, tutte le prescrizioni Covid free. Abbiamo partecipato a un bando ministeriale con il Liceo Palumbo e stiamo prevedendo di far diventare il salone della History Digital Library una classe multimediale proprio rispondendo all’appello del ministero di trovare degli spazi da aggiungere alle scuole del territorio. Contiamo di far diventare la nostra biblioteca di comunità uno spazio per accogliere i ragazzi nel rispetto delle nuove regole”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento