Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Borgosalus, il festival della salute e della prevenzione fa tappa a Brindisi

Dal 17 al 19 settembre, presso il parco pubblico "Mauro Maniglio", nell'ambito dell' iniziativa di animazione territoriale di quartiere "Bozzano in festa"

BRINDISI - L'unione sportiva provinciale Acli e le Acli provinciali di Brindisi organizzano il primo Borgosalus: festival nazionale di educazione al benessere, con tappa a Brindisi, nei giorni 17, 18 e 19 settembre, presso il parco pubblico "Mauro Maniglio". L'evento nazionale si inserisce in una complessa iniziativa di animazione territoriale di quartiere "Bozzano in festa" promossa dal CLiC, Comitato Liberi Cittadini quartiere Bozzano di Brindisi. Il Borgosalus è un progetto di educazione al benessere nato a Montoro (Avellino) nel 2016 su iniziativa dell’unione sportiva Acli con la collaborazione degli enti e delle associazioni del territorio: convegni, seminari formativi, attività sportive per tutte le età e per tutti i gusti, presentazione di libri, momenti di arte e spettacolo.

L’idea di base di Massimo De Girolamo, medico montorese, promotore dell’iniziativa e direttore del progetto, presidente provinciale dell’Us Acli Avellino e responsabile nazionale Us Acli del Progetto Salute, mira a realizzare un percorso capace, attraverso l’educazione permanente ed il movimento e l’attività fisico-sportiva, di promuovere la cultura della salute e il benessere psico-fisico delle comunità. Borgosalus, oltre che un’occasione di promozione della cultura della salute, è anche prevenzione immediata, con numerosi professionisti –psicologi, ginecologi, endocrinologi, ortopedici, allergologi, cardiologi, nutrizionisti, fisioterapisti- che gratuitamente offrirono consulenze specialistiche per “l’anticipazione diagnostica”.

A Brindisi la prima edizione del Borgosalus si presenta durante un periodo di massima attenzione sanitaria, derivata dal persistere della pandemia causata dal Covid 19. Un momento perfetto, condividono i presidenti provinciali Acli e Us Acli, Gianluca Budano e Dario Micaletti, per fare prevenzione, sensibilizzare la comunità ed educarla a stili di vita corretti. Sono previsti tornei sportivi a cura del CLiC e della Polisportiva San Giustino De Jacobis - Asd, affiliata Us Acli.

Per tre giorni nel parco viene istituito un presidio medico a cura di Feder S.P.e.V. (Federazione Nazionale Sanitari Pensionati e Vedove) e Andos (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno). Tre stands sono a disposizione dei cittadini per consulti medici specialistici e socio-assistenziali. In particolare cultura della prevenzione dei tumori dell’ apparato genitale femminile e maschile, del colon – retto, della mammella, e della vecchiaia.; oltre ad assistenza previdenziale e assistenziale e a cura di Patronato e Caf Acli. 

Sabato 18 settembre, alle ore 17, nell’anfiteatro del Parco Pubblico "Mauro Maniglio", si terrà una tavola rotonda dal titolo: "L’attività fisico-sportiva come prevenzione per la salute". Relazioneranno: Efisio Renato Poddi, già direttore Unità Operativa Complessa Reparto Ostetrico Ginecologico Ospedale "Perrino" di Brindisi, Mirella Tondo, presidente Andos Brindisi, Salvatore Brigante, dirigente Reparto Urologico Ospedale "Perrino" di Brindisi, Stefano Burlizzi, direttore Unità Operativa Senologia Ospedale Perrino, Gianluca Budano, presidente Provinciale Acli e Francesco D'Aprile, presidente CLiC Bozzano.  "Un'occasione per il territorio per dare risposte complete e integrate alle fragilità sanitarie dei cittadini, attraverso consulenze gratuite e forme di orientamento all'accesso ai servizi pubblici", dichiara Gianluca Budano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgosalus, il festival della salute e della prevenzione fa tappa a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento