rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità San Pietro Vernotico

Box allagati dopo alluvione: cittadini costretti a buttare tutto, ma il materiale non viene rimosso

Accade a San Pietro Vernotico, in via Torchiarolo. Dopo una settimana la catasta di rifiuti è ancora sul marciapiede

SAN PIETRO VERNOTICO - Oltre al danno, la beffa. Dopo l'allagamento degli scantinati di via Torchiarolo a San Pietro Vernotico, che ha danneggiato mobili, pezzi d'arredamento, libri e suppellettili varie divenuti inutilizzabili, quindi tecnicamente "rifiuti", l'ammasso di materiale di risulta, accatastato sul marciapiede, non viene rimosso. E i residenti non sanno come risolvere la situazione (aggiornamento: discarica rimossa il 28 ottobre). 

"Sabato scorso a causa della bomba d'acqua abbattutasi sul territorio si sono allagati i box posti nel seminterrato. Tutto ciò che c'era all'interno si è sporcato di acqua e fogna - racconta un inquilino - Abbiamo dovuto buttare tutto. Tra domenica e lunedì abbiamo svuotato gli scantinati da acqua e masserizie. Un agente della Polizia locale mi ha detto che martedì, giorno della raccolta indifferenziata, avrebbero rimosso tutto. Il responsabile della ditta di Igiene urbana però mi ha detto che avremmo dovuto differenziare quei rifiuti e che quindi non potevano essere prelevati. Ma come si fa a suddividere materiale sporco di fogna?".

I rifiuti acctastati in strada

"Siamo arrivati a venerdì, è passata una settimana dall'allargamento e il materiale di risulta è ancora lì. Ho provato a coprirlo con un telo proprio per una questione igienico-sanitaria ma quella discarica non può restare sul marciapiede a lungo. Emana cattivi odori". 

"Ho contattato vari amministratori ma nessuno al momento ha risolto il problema. Oggi mi è stato detto che essendoci un cassone edile proprio di fronte al condominio, il camion dei rifiuti non può sostare per prelevare quel materiale e che sarà tolto nei prossimi giorni. Abbiamo subito un grave danno, se la strada si è allagata certamente non è colpa di noi cittadini e certamente non avremmo voluto produrre quel genere di rifiuti. Oltre al danno anche la beffa".

Aggiornamento 28 ottobre: discarica rimossa

Dopo alluvione, marciapiede occupato da materiale di risulta: discarica rimossa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Box allagati dopo alluvione: cittadini costretti a buttare tutto, ma il materiale non viene rimosso

BrindisiReport è in caricamento