Brigata Marina San Marco, cento anni di storia: convegno a Brindisi

Domenica 8 dicembre alle ore 18 nella Sala Università di Palazzo Granafei Nervegna

BRINDISI - La Brigata Marina San Marco celebra, a Brindisi, i suoi 100 anni di storia, consolidando un rapporto profondo e ben radicato con la città, che ancora oggi mantiene un immutato significato di dedizione, coraggio e sacrificio. Domenica 8 dicembre alle ore 18 nella Sala Università di Palazzo Granafei Nervegna, dopo il saluto delle autorità, il contrammiraglio Cesare Bruno Petragnani, comandante della Brigata Marina “San Marco”, celebrerà il centenario raccontando la storia del “San Marco” con radici nella prima Guerra Mondiale quando, subito dopo la ritirata di Caporetto, la Regia Marina istituì quattro battaglioni di fucilieri ai quali, per impedire alle forze austro-ungariche di dilagare nella pianura padana, fu affidato il compito di difendere l’estrema ala sud del fronte del Piave.

Al termine del conflitto, Venezia, riconoscendone il valore in combattimento, donò ai fucilieri di marina il proprio simbolo, il leone di San Marco, affinché ne divenisse l’emblema, mentre il Battaglione “San Marco” fu ufficialmente costituito il 17 marzo del 1919 con decreto numero 444 di Vittorio Emanuele III di Savoia. Brindisi fu scelta nel 1972 per la sua posizione che storicamente l'ha fatta definire il "porto il più celebre che immaginar si possa in tutta l'antichità, e che racchiudendo in se stesso più porti, oltremodo si rendette rinomato ne' tempi della Romana repubblica" (Annibale De Leo, Dell'antichissima città di Brindisi e suo celebre porto. Memoria inedita seguita da un articolo storico de vescovi di quella chiesa compilato da Vito Guerriero, Napoli 1846).

Al racconto del contrammiraglio comandante della Brigata Marina San Marco seguiranno le testimonianze dei “fucilieri” che hanno vissuto in prima persona le missione di pace condotte dalla Brigata Marina "San Marco" (Iraq, Afghanistan, Haiti e Libia, solo per citarne alcune). Per celebrare la ricorrenza la Biblioteca Pubblica Arcivescovile "A. De Leo" esporrà alcuni manoscritti inediti del XVIII secolo che rappresentano il porto di Brindisi e nel corso dell’iniziativa saranno proiettate immagini e foto delle missioni di pace della Brigata Marina S. Marco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento