Attualità

Asl Brindisi. Lettera aperta dei 141 oss precari: "Meritiamo risposte"

Chiedono un tavolo regionale. Dal 31 gennaio 2021, il loro contratto non è stato prorogato e al loro fianco c'è la Cgil Brindisi

BRINDISI - "Siamo stanchi, scriviamo a 282 mani, sono le mani di operatori socio sanitari precari della Asl Brindisi che hanno assistito i pazienti per ben due pandemie. Vi scriviamo per chiedere a tutti voi di non smettere di aiutarci, fate presto, siamo stanchi di aspettare, questa situazione sta logorando la nostra anima già provata da quel mostro che abbiamo vissuto chiamato Covid-19." E' questo l'incipit di una lunga lettera che i 141 oss precari ( graduatoria 2009) hanno indirizzato ad una serie di rappresentanti sindacali e istituzionali come grido di aiuto per cercare di avere delle risposte in merito alla loro condizione.

"Con la pandemia che incalza in queste ore, vorremo tanto essere utili ancora - spiegano ancora - siamo schiacciati in questa attesa che ci logora e annienta, anche le ore sono ormai insopportabili. Scriviamo rivolgendoci al presidente della task force regionale, leo Caroli, affinché riunisca quanto prima un tavolo sulla nostra vertenza. Meritiamo risposte concrete, esiti definitivi, ricollocateci presto. I pazienti e i nostri colleghi hanno bisogno ancora di noi. I contagi aumentano e siamo personale formato e vaccinato con professionalità acquisita sul campo ed insostituibile ora."

Dal 31 gennaio 2021, il loro contratto non è stato prorogato e al loro fianco c'è la Cgil Brindisi, Antonio Macchia, Pancrazio Tedesco e Chiara Cleopazzo. "Il lavoro è dignità - concludono - chi ha conosciuto il Covid-19 come noi assistendo i pazienti con abnegazione infinita o ammalandosi come molti di noi, non dorme più. Liberateci da questa gravosa attesa ulteriore e affrontate la nostra questione. Brindisi tutta e i pazienti hanno bisogno di noi e noi meritiamo il rispetto in dono di una risposta che ci restituisca la libertà di andare avanti. Non demorderemo. Oggi siamo qui a chiedere la conclusione di una vicenda in un tempo che non ha tempo per aspettare."
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl Brindisi. Lettera aperta dei 141 oss precari: "Meritiamo risposte"

BrindisiReport è in caricamento