rotate-mobile
Attualità

Formazione di primo soccorso, biologi e Croce Rossa siglano un protocollo d’intesa

Dell’associazione dei biologi italiani e dei futuri biologi era presente il presidente Marco Giaimis, per la Croce Rossa Concetta Marra e Maria Rosaria Russo, rispettivamente presidente e vice

BRINDISI - Un altro protocollo d’intesa firmato dal presidente brindisino dell’associazione dei biologi italiani e dei futuri biologi (Abifb), Marco Giaimis, questa volta coinvolgendo la Croce Rossa Italiana - comitato di Brindisi. Il biologo dopo aver esternato la grande stima che nutre nei confronti degli operatori della Croce Rossa, ha voluto esporre anche alla presidente Concetta Marra e alla vicepresidente Maria Rosaria Russo del comitato di Brindisi le problematiche che affliggono i biologi, professionisti sanitari flagellati da un sistema che non riconosce professionalmente in maniera adeguata il loro ruolo. 

Giaimis ha spesso ripetuto che il suo intento è quello di combattere per la categoria e di riportarla in auge sensibilizzando ogni singolo cittadino italiano dall’identità del biologo al ruolo fondamentale che lo scienziato della vita ricopre nei vari ambiti scientifici. 
La presidente e la vicepresidente della Croce Rossa Italiana - comitato di Brindisi hanno mostrato il loro entusiasmo per questa convenzione in favore dei tesserati all’Abifb e non vedono l’ora di conoscere i soci che vorranno iniziare con loro i corsi di formazione di primo soccorso e full-d (rianimazione cardio-polmonare adulto e pediatrico con utilizzo del defibrillatore). 

Giaimis ha dichiarato: "Trovo che sia doveroso concedere ai miei soci la possibilità di apprendere le nozioni che la Croce Rossa organizzerà per noi a Brindisi, attraverso i corsi di primo intervento. Sappiamo da tempo in qualità di biologi quanto possa essere delicata la vita anche a seguito di quello che è accaduto durante gli europei di calcio al giocatore danese Christian Dannemann Eriksen, giusto per citare un esempio, pertanto, questa collaborazione aiuterà ancor di più, non solo a far conoscere i biologi e i futuri biologi dell’associazione instaurando rapporti duraturi e stabili, ma soprattutto a consentire di avere una preparazione applicabile, si spera il meno possibile, in qualsiasi momento, per salvare una vita nell’immediato tramite le manovre di rianimazione cardio-polmonare e di primo soccorso. Oltre ai ringraziamenti dovuti alla presidente Concetta Marra e alla vicepresidente Maria Rosaria Russo per il protocollo d’intesa, ringrazio inoltre, la dottoressa e amica Cristiana Zongoli, presidente della società cooperativa sociale Onlus “Naukleros” per il grande supporto mostratomi sul territorio brindisino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione di primo soccorso, biologi e Croce Rossa siglano un protocollo d’intesa

BrindisiReport è in caricamento