Battiti live, 40mila euro dal Comune di Brindisi: show in replica su Italia 1

La spa Fono Vipi aveva chiesto un contributo pari a 100mila a fronte di spese previste per almeno 250mila: “Opportunità di promozione del territorio”

BRINDISI – In attesa di conoscere i nomi degli ospiti del Radionorba Battiti Live, il Comune di Brindisi ha garantito la propria collaborazione all’evento in programma il prossimo 7 luglio, con un contributo pari a 40mila sul costo complessivo che ammonta a 250mila. Lo show sarà trasmesso su Italia 1, in replica.

La delibera di Giunta

L’esecutivo, su proposta dell’assessore al Turismo, Oreste Pinto, ha deliberato la “compartecipazione” all’evento proposto dalla spa Fono Vipi, la società concessionaria per la pubblicità del Gruppo Norba, puntando sull’effetto “promozione del territorio”.

“Mission è il rafforzamento del legame con il territorio, mettendo in scena nelle città del Sud, uno spettacolo unico nel suo genere in Italia”, si legge nella relazione del dirigente del settore, Nicola Zizzi. In piazzale Lenio Flacco si esibiranno big del “panorama nazionale e internazionale” per tre ore di “spettacolo live”, precedute da “attività di intrattenimento e di engagement per gli spettatori. Tutto trasmesso in diretta radiofonica e televisiva su Radionorba, Telenorba e Radionorba Tv, nonché “in replica su Italia 1, dopo il successo dello scorso anno”.

La richiesta di contributo

Probabilmente sperava di riuscire a strappare qualcosa in più la società organizzatrice perché aveva chiesto all’Amministrazione la somma di centomila euro. La lettera indirizzata al sindaco Riccardo Rossi è arrivata a Palazzo di città lo scorso 6 marzo. “L’obiettivo del gruppo sarà quello di mettere a disposizione del Comune di Brindisi, la prestigiosa vetrina del Radionorba Battiti Live, assieme a quello di contribuire attraverso l’iniziativa alla valorizzazione del territorio e alla creazione di un ulteriore elemento di attrattiva turistica”, si legge nella missiva firmata dal direttore commerciale, Sandro Mancino.

La promozione

La tappa di Brindisi sarà “ampiamente promossa da Radionorba e Radionorba Music, attraverso spot radio”. Più esattamente, dieci spot al giorno per una settimana, per ciascuna emittente. E poi dalle emittenti tv attraverso la messa in onda di promo, per un totale di 280 spot, la copertura giornalistica a cura della redazione del TgNorba e dall’ufficio stampa con comunicati a quotidiani, periodici, on line locali e nazionali nonché sulla pagina Facebook “che conta 180mila iscritti”.

Il format prevede anche uno “spot o video cartolina del Comune di Brindisi da 30 secondi nel break che precede l’inizio dello spettacolo durante la diretta e le repliche. La realizzazione della cartolina è a carico dell’Amministrazione”. A quanto pare, compreso nel contributo di 40mila euro impegnato in bilancio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: altri 76 contagi in Puglia, di cui tre in provincia di Brindisi

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • Covid: altri due contagi nel Brindisino. In Puglia 83 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento