menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi. La camera di commercio avvia iniziative di sostegno alle imprese

Le domande di partecipazione ai bandi possono essere presentate a partire dalle ore 8 di venerdì 26 giugno 2020 

BRINDISI - La camera di commercio di Brindisi interviene a favore delle imprese della provincia per fronteggiare la grave crisi economica causata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19. La giunta camerale, infatti, ha deliberato l’avvio di iniziative finalizzate sia a garantire, nel breve-brevissimo periodo, l’esigenza di liquidità alle imprese, specie alle più piccole, sia a garantire, nel medio periodo, la cosiddetta “ripartenza” o ritorno ad una “nuova normalità” fatta di digitale e cambiamenti nei modelli organizzativi e di business, di nuove competenze, di nuove professioni. Tutto ciò mettendo da subito a disposizione proprie risorse finanziarie per oltre 200 mila euro, ulteriormente integrabili in base alle richieste che proverranno dalle imprese del territorio e, naturalmente, con programmi che si integrano con i recenti provvedimenti governativi e regionali varati a tal fine. Tre le linee di intervento che metterà in campo la Camera di Commercio di Brindisi attraverso voucher alle Mpmi.

Il primo intervento è finalizzato a favorire gli investimenti produttivi e la liquidità necessaria per la gestione aziendale. Saranno concessi contributi a fondo perduto per l’abbattimento dei tassi di interesse sui finanziamenti e sui fidi bancari per esigenze di liquidità, consolidamento delle passività a breve e investimenti produttivi. Il secondo intervento è finalizzato a favorire la digitalizzazione delle imprese, partendo dalle medie e piccole realtà, accompagnandole nella transizione e rivoluzione digitale. Saranno concessi contributi a fondo perduto per l’acquisto di beni e servizi tecnologici (consulenza e formazione) rientranti nella categoria “Impresa 4.0”, nonché per sistemi di smart working e telelavoro, piattaforme di e-commerce,robotica, interfaccia uomo-macchina, manifattura additiva e stampa 3D, internet of things, cloud, cyber security e business continuity,  big data, intelligenza artificiale, blockchain, realtà aumentata e realtà virtuale, simulazione ed integrazione, ottimizzazione della supply chain, Erp e Crm,  soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita, connettività a banda ultralarga, che sono solo alcuni degli argomenti chiave della rivoluzione digitale e della ripartenza. 

Il terzo intervento è finalizzato a supportare e favorire, attraverso la concessione di contributi a fondo perduto, l’adozione in azienda delle misure di sicurezza anticontagio da Covid-19 (attività di sanificazione, acquisto di dispositivi di protezione individuale, installazione di barriere, divisori negli ambienti di lavoro, cartellonistica e segnaletica, copertura assicurativa accessoria), nonché adincentivare la partecipazione delle imprese del territorio a interventi formativi legati allo sviluppo delle competenze organizzative, gestionali e digitali. Tanto al fine digarantire la salute dei lavoratori e dei cittadini, salvaguardando l’operatività delle imprese ed il mantenimento dei livelli occupazionali. A partire dal 19 giugno i bandi saranno pubblicati sul sito istituzionale della camera di commercio di Brindisi  https://www.br.camcom.it/ nell’apposita sezione #startBrindisi. Le domande di partecipazione ai bandi possono essere presentate a partire dalle ore 8 di venerdì 26 giugno 2020.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento