Cisl: "A rischio l'internalizzazione del servizio riscossione"

Brindisi, il sindacato esprime dubbi sulla mancata implementazione dell'organico: "Amministrazione impreparata"

Riceviamo e pubblichiamo:

Meno quindici, sono i giorni che oramai mancano alla previsione di internalizzazione parziale del servizio di riscossione delle entrate comunali, approvata nel giugno 2019 dal Consiglio Comunale di Brindisi. La delibera in questione prevedeva l’internalizzazione del servizio di riscossione dei tributi maggiori (Imu-Tasi-Tari) e l’affidamento a ditta esterna della riscossione coattiva delle entrate comunali e dei tributi minori. Successivamente si procedeva a proroga tecnica del contratto in scadenza il 31/12/2019 tra Comune di Brindisi e Concessionario Ati Abaco e Municipia, prolungandolo di sei mesi con nuova scadenza fissata così a giugno 2020 e ulteriore proroga fino al 30/09/2020, per le sopraggiunte vicissitudini legate al Covid19. Tale nuova organizzazione inoltre, prevedeva l’implementazione dell’ufficio tributi, per tali nuove incombenze, di numero quattro unità di personale.

Bene, a distanza di più di un anno della delibera e a meno di due settimane dal primo ottobre 2020, data che dovrebbe vedere la partenza del nuovo servizio di riscossione dei tributi da parte del Comune, risulta ancora completamente disattesa la previsione di implementazione dell’organico dell’ufficio tributi, con l’assegnazione di numero quattro unità di personale (da formare) da reperire attraverso bando di concorso o altro istituto alternativo, sottolineando che attualmente risultano assegnate a tale servizio numero tre unità mentre si evidenzia che per lo stesso servizio al momento, viene assicurato dal concessionario l’impegno di circa dieci unità lavorative.

Alla luce di quanto sopra esposto, questa segreteria con la presente, esprime motivata preoccupazione riguardo alla possibilità di poter vedere l’avvio di tale nuovo servizio alla data prevista, segnalando una potenziale impreparazione da parte dell’Amministrazione ad affrontare il nuovo corso, con l’ipotizzabile possibilità di non garantire un servizio idoneo ai cittadini contribuenti che non avrebbero un riferimento riguardo tale argomento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aldo Gemma(segretario territoriale f.p) e Antonio Palma(segr. az. f.p. Comune Brindisi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento