Brindisi. Il Comune dispone la riapertura del centro anti violenza Crisalide

La riattivazione urgente del servizio era stata richiesta dal segretario generale della Cgil, Antonio Macchia

BRINDISI - Con ordinanza firmata oggi, 6 aprile, il Comune di Brindisi ha disposto la riapertura, con effetto immediato, del centro "Crisalide contro l’abuso e il maltrattamento minori e donne”, gestito dalla società cooperativa Solerin. L’erogazione del servizio dovrà avvenire alle condizioni operative previste dalla circolare della Regione Puglia n. 1624 del 2 aprile scorso ed dalle ulteriori che saranno impartite dal Dirigente dei Servizi Sociali del Comune. Dovranno essere disposte tutte le misure atte a garantire il rispetto delle norme di sicurezza da parte e per tutti gli operatori impiegati. Sulla urgente ed immediata riapertura del centro era intervenuto il segretario generale Cgil Brindisi, Antonio Macchia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento