Asl, concorso per ingegnere informatico: 10 candidati, un’assunzione

Contratto di lavoro a tempo indeterminato per Cosimo Elefante. Bando pubblicato nel mese di ottobre 2017

BRINDISI – Due anni fa il bando di concorso pubblicato dalla Asl per la selezione di un ingegnere informatico, oggi l’assunzione del vincitore: contratto a tempo indeterminato per Cosimo Elefante, primo classificato su dieci candidati ammessi alle prove.

L’assunzione

Elefante è il nuovo dirigente dell’Azienda sanitaria locale di Brindisi, per la disciplina di ingegneria informatica. Ha totalizzato 85,01 punti, stando alla graduatoria finale di merito approvata con delibera del direttore generale della Asl, Giuseppe Pasqualone lo scorso 20 settembre. Per i titoli 14,01 punti, a quali sono statui aggiunti 25 per la prova scritta, 27 per quella pratica e 19 per         quella orale.

La graduatoria e gli altri candidati

Niente da fare per gli altri aspiranti ingegneri. Al secondo posto si è classificato Giuseppe Arcidiacono con il punteggio totale di 83,189, risultato della sommatoria dei titoli, 13,189; della prova scritta, 29; di quella pratica, 23 e di quella orale, 18. Terzo posto per Fabio Mastrapasqua, con 80,987 punti: 12,987 per i titoli; 25 sia per la prova scritta che per quella pratica e 18 per l’orale.

A seguire, Gianluca Lanzillotti, con il punteggio complessivo di 77, 717, risultato della somma di 4,717 per i titoli; 30 per lo scritto, 23 per la pratica e 20 per l’orale. Scorrendo ancora la graduatoria ci sono: Alfio Antonio Circhetta con 73,489, punteggio assegnato tenuto conto dei titoli, 7,489; della prova scritta, 27; della pratica, 22 e dell’orale, 17; Alessandro Antonio Zuzzari 71,502 punti, partendo da 10,502 per i titoli, più 22 dello scritto, più 23 della pratica e 16 dell’orale.

In elenco anche: Giancarlo Ingellis con 70,244 in totale, partendo da 6,244 per i titoli; 25 per lo scritto, 22 per la pratica e 17 per l’orale; Luciano Guida, con 67, partendo da quattro per i titoli, 25 per lo scritto, 22 per la pratica e 16 per l’orale; Michele Losole, con 66,315, risultato della sommatoria di 4,315 per i titoli, 21 per lo scritto, 24 per la pratica e 17 per l’orale; infine Vito Conversano con 59,91, risultato della sommatoria di 3,91 punti riconosciuti per i titoli, 21 per la prova scritta, 21 anche la pratica e 14 per l’orale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Asl

La decisione di procedere alla ricerca del profilo professionale, tramite bando, risale al 28 agosto 2017. Il bando di concorso, così come deliberato dalla Asl, è stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia e poi sulla Gazzetta ufficiale il 6 ottobre 2017. La Asl ha “riscontrato la regolarità delle operazioni concorsuali” e ha approvato gli atti della commissione esaminatrice dichiarando vincitore il primo classificato e “per l’effetto” ha disposto l’assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento