menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi, tuffo di Capodanno: consegnati 2600 euro al banco farmaceutico

Tra il 2009 ed il 2020 la manifestazione di Brindisi ha raccolto fondi per 35 mila euro e 1325 tuffatori iscritti

BRINDISI - Ammonta ad oltre 2.600 euro il totale dei fondi che il gruppo “Summer Time – Animazione & Spettacolo” di Ilaria Lenzitti e Nico Lorusso, da quest’anno alle redini della goliardata tutto cuore con l’illustre partenariato DealGroup Brindisi, ha donato al banco farmaceutico destinatario dell’obiettivo solidale di questa edizione della manifestazione per sostenere quei brindisini che non possono curarsi per ragioni economiche, permettendo l’acquisto dei farmaci da donare agli enti assistenziali che si prendono cura dei bisognosi e per lo svolgimento di attività di ricerca sulla povertà sanitaria.

Alla cerimonia, tenutasi nel pomeriggio di martedì 4 febbraio nella zona ristoro del centro commerciale “Le Colonne” di Brindisi e anticipata da una conferenza stampa moderata dal giornalista brindisino Nico Lorusso, hanno partecipato il Antonio Di Noi, presidente dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Brindisi, Antonio Morleo, responsabile della sede territoriale di Brindisi del banco farmaceutico, Gianluca Quarta per lo studio Quarta e Alessandro Barba referente di “puliAMOilmare” Brindisi, nonché alcuni dei personaggi più rappresentativi dell’evento destinatari di speciali riconoscimenti tra i quali quello consegnato proprio durante la conferenza al texano Heath Melrose che ha così confermato l’internazionalità del tuffo di capodanno.

La-Consegna-del-Ricavato-al-Banco-Farmaceutico-2

Confermato poi il raggiungimento del record di iscritti, ben 190 (45 donne e 12 minori dai 3 ai 15 anni) e le altre storiche presenze a stelle e strisce della coppia newyorkese formata da Danka Pinkosova e Michael Gebhard, i primi due a firmare la propria partecipazione alla XI edizione del tradizionale evento brindisino del primo giorno dell’anno, scaturita dal contatto con la pagina facebook “TuffoDiCapodannoBrindisi”. Da non dimenticare, dalla Polonia, l’arrivo direttamente da Cracovia del 42enne polacco Remigiusz Pyszka che ha raggiunto il Capoluogo Adratico per iscriversi alla goliardata tutto cuore. 

Tra il 2009 ed il 2020 il tuffo di Capodanno di Brindisi ha raccolto fondi per 35 mila euro, 1325 tuffatori iscritto in totale, stretto gemellaggio con il tuffo di Capodanno Città di Viareggio, coinvolto tuffatori da Cremona, Bologna, Roma, Parma, Siena, Viareggio, Vicenza, Verona, Milano, Torino e Teramo e altre parti d'Italia e ospitato turisti da Gran Bretagna, Lussemburgo, Svizzera, Albania, Croazia, Polonia, Stati Uniti, Canada e persino Australia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento