Attualità

Continuano le donazioni del plasma iperimmune per la lotta al Covid

I nuovi donatori sono Giovanni Morelli, direttore dello stabilimento Sanofi di Brindisi, e Dino Testini, segretario regionale della Cgil Puglia

BRINDISI - Nuovo donatore di plasma iperimmune questa mattina (02 dicembre) nel centro trasfusionale dell’ospedale Perrino: si tratta di Giovanni Morelli, direttore dello stabilimento Sanofi di Brindisi. Nella giornata di ieri (01 dicembre) si era sottoposto a plasmaferesi Dino Testini, segretario regionale della Cgil Puglia, guarito dopo 18 giorni di ricovero nel reparto di Malattie Infettive del Perrino. Salgono così a 17 le donazioni nell’ospedale di Brindisi. 

Si può donare plasma iperimmune solo se si è sicuri di essere stati affetti da Covid-19 e di essere guariti da almeno 21 giorni. Prima della donazione, il convalescente verrà sottoposto ad alcuni test che indicheranno ai medici l’effettiva presenza di una quantità minima di anticorpi nel plasma. Seguirà una generale verifica delle condizioni di salute attraverso analisi del sangue. Per informazioni contattare il Trasfusionale al numero 0831 537274.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continuano le donazioni del plasma iperimmune per la lotta al Covid

BrindisiReport è in caricamento