Attualità

Brindisi. Covid, supporto psicologico: servizi Asl attivi anche nella fase due

Il progetto è coordinato da Maria Rita Greco, responsabile Uosd di Psicologia Clinica del dipartimento di salute mentale

BRINDISI - Prosegue anche nella fase 2 dell’emergenza Covid-19 l’attività di supporto psicologico rivolta ai cittadini gratuitamente. Sono quattro i servizi telefonici implementati nei mesi scorsi con équipe dedicate: supporto agli operatori impegnati nell’emergenza covid e ai pazienti ricoverati nelle strutture post covid, famiglie con minori e persone in quarantena o isolamento domiciliare. Il progetto è coordinato dalla dottoressa Maria Rita Greco, responsabile Uosd di Psicologia Clinica del dipartimento di salute mentale.

Equipe di psicologi della Asl Brindisi, ospedalieri e del territorio, offrono il servizio telefonico di supporto psicologico alle seguenti categorie di persone: sanitari impegnati nell’emergenza covid e pazienti ricoverati nei reparti post covid: telefonare al numero 0831 537986 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, oppure scrivere all’indirizzo ascoltosanitari.covid19@asl.brindisi.it indicando il recapito telefonico e l’orario nel quale poter essere contattati. Famiglie con minori: telefonare al numero 0831 537022 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00, oppure scrivere all’indirizzo restoacasagenitori@asl.brindisi.it  indicando il recapito telefonico e l’orario nel quale poter essere contattati e persone in quarantena o isolamento domiciliare: telefonare al numero 0831 537027 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00, oppure scrivere all’indirizzo ascoltoquarantena@asl.brindisi.it  indicando il recapito telefonico e l’orario nel quale poter essere contattati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi. Covid, supporto psicologico: servizi Asl attivi anche nella fase due

BrindisiReport è in caricamento