Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Perrino, Dh oncoematologia: la regione autorizza fondi e lavori

Fabiano Amati: "Ora bisogna volare, perché non è giusto vedere 130 persone al giorno che si curano in condizioni indecenti”

BRINDISI - La regione Puglia, ha autorizzato l’impiego di circa 8 milioni e l’avvio del procedimento per la realizzazione del day service di oncoematologia del Perrino di Brindisi. "Ora bisogna volare, perché non è giusto vedere 130 persone al giorno che si curano in condizioni indecenti”, dichiara il presidente della commissione regionale bilancio e programmazione, Fabiano Amati. Questa mattina, lunedì 28 giugno 2021, il dipartimento salute della regione ha autorizzato l’utilizzo dei fondi ex articolo 20 delle Legge 67 del 1988, pari a circa 8 milioni di euro, finalizzato alla realizzazione del nuovo day hospital di oncoematologia del Perrino. "Ora ci sono tutte le condizioni per avviare i lavori e per dare la giusta dignità ad una struttura che si occupa del trattamento terapeutico di circa 130 pazienti al giorno - continua Amati. Controllerò l’andamento dei lavori affinché sia rispettato il cronoprogramma, perché in materia di sanità non si possono accettare ritardi. Ringrazio la struttura regionale e i dirigenti della sezione e dell’ufficio Benedetto Pacifico e Concetta Ladalardo”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perrino, Dh oncoematologia: la regione autorizza fondi e lavori

BrindisiReport è in caricamento