Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Attese e disagi al pronto soccorso, Rossi chiede incontro con Lopalco

Dopo il caso dell'anziano che ha atteso 30 ore al Perrino e la mancanza di medici, il sindaco di Brindisi vuole incontrare i vertici regionali

BRINDISI - “Il caso dell’anziano che ha dovuto attendere circa 30 ore al Pronto Soccorso dell’ospedale Perrino e le numerose richieste di aiuto che ogni giorno si trovano ad affrontare medici e personale ospedaliero, generano preoccupazione e rendono necessaria un’azione per migliorare accessi e tempi di attesa presso l’ospedale di Brindisi. Molti sono stati di interventi che, anche attraverso la stampa locale, hanno sollevato il problema soprattutto sul fronte sindacale. Questi interventi rappresentano uno stimolo e una richiesta d’aiuto per affrontare la situazione per il bene di tutti; cittadini ed operatori.

Per questa ragione ho chiesto al direttore generale dell’Asl di Brindisi Giuseppe Pasqualone e all’assessore regionale Pierluigi Lopalco un incontro per esaminare il problema e implementare tutte le azioni in grado di ridurre i tempi di attesa e migliorare l’efficacia degli interventi. Tutti abbiamo l’obiettivo di porre al centro delle nostre azioni la salute dei cittadini. Sarà mia cura informare la cittadinanza sull’esito dell’incontro”, lo dichiara il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attese e disagi al pronto soccorso, Rossi chiede incontro con Lopalco

BrindisiReport è in caricamento