menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo i lavori di restauro riapre ai fedeli Santa Maria degli Angeli

Gli interventi sono stati finanziati dall'8X1000 per la Chiesa Cattolica e da alcuni benefattori

BRINDISI - Venerdì 17 luglio 2020 alle ore 19, la chiesa di Santa Maria degli Angeli a Brindisi verrà riaperta al culto dopo i lavori di restauro con la celebrazione eucaristica. Gli interventi sono stati finanziati dall'8X1000 per la Chiesa Cattolica e da alcuni benefattori e sono stati finalizzati al consolidamento statico del campanile prossimo al crollo e allo svellimento delle guaine delle terrazze. Lavori mirati alla prevenzione di eventuali danni sui plafoni lignei e sulle tele, che potevano essere causati dalle infiltrazioni dell'acqua meteorica. Si è provveduto, inoltre, all'installazione di telecamere interne ed esterne e al ripristino dell'illuminazione artistica esterna. All'interno, invece, si è definito il consolidamento e l'adeguamento cromatico delle cornici degli altari delle cappelle laterali, la sostituzione dei vetri delle vetrate istoriate danneggiate da atti vandalici, la lucidatura del pavimento ed infine il posizionamento di luci a led più adatte sia per un risparmio energetico sia per la completa rifunzionalizzazione dell’edificio e per la valorizzazione del meraviglioso pulpito, del soffitto ligneo e della grande tela raffigurante l'Immacolata tra gli Angeli.

CAMPANILE SANTA MARIA DEGLI ANGELI-2

In occasione dei 400 anni dalla nascita al cielo di San Lorenzo da Brindisi (1559-1619), patrono della città e che volle fortemente la costruzione di questa chiesa, è stato, inoltre, realizzato da don Gianluigi Marzo un dipinto del santo mentre predica che verrà esposto e benedetto durante la serata del 17 luglio. Secondo il protocollo predisposto dal governo e dalla conferenza episcopale italiana che disciplina l'accesso ai luoghi di culto in occasione di celebrazioni liturgiche in presenza del popolo, la chiesa di Santa Maria degli Angeli potrà accogliere al massimo 50 fedeli. Si tratta di regole ormai note per evitare assembramenti e rispettare il distanziamento sociale. Per chi non riuscirà a partecipare alla celebrazione eucaristica la sera del 17 luglio si comunica che la chiesa per quel giorno resterà aperta fino alle 22 e dal 18 luglio osserverà il seguente orario: 8-12 e 17-19.

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Francavilla Fontana: nuove opportunità contro la povertà educativa

Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sport ostaggio del Covid: "Società e giovani abbandonati a se stessi"

  • Attualità

    "Sport nei parchi: cari sindaci, non perdete questa opportunità"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento