Fondi straordinari, M5S: “Attivare il contratto istituzionale di sviluppo”

I consiglieri comunali: “La lettera di Rossi al Governo è l'ultimo atto di una prima fase fatta di interlocuzioni sul tema che come Movimento abbiamo portato avanti”

BRINDISI – “La lettera che i sindaci di Brindisi e Lecce hanno inviato al governo con cui richiedono l’attivazione del contratto istituzionale di sviluppo (Cis) per le due città, riapre un dialogo stimolato da fitte interlocuzioni a tutti i livelli istituzionali del MoVimento 5 Stelle, con il determinante supporto di portavoce nazionali ed europarlamentari, che avremo modo di ringraziare per l’attenzione sempre dimostrata nei confronti del territorio. Un lavoro continuo e incessante accomunato da un unico obiettivo: l’amore per la nostra città e la necessità dell’arrivo di fondi straordinari per risollevare il territorio”. Così i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Brindisi, Gianluca Serra, Tiziana Motolese e Paolo Antonio Le Grazie.

“La richiesta di attivazione del Cis Brindisi-Lecce – continuano i 5 Stelle – è solo l'inizio di un percorso il cui esito è tutt'altro che scontato, poiché esistono ancora criticità, quali le fonti di finanziamento che il ministero del sud dovrà individuare e la fase purtroppo embrionale di molti progetti presentati. Nodi che siamo pronti ad affrontare e a sciogliere con spirito collaborativo. Come abbiamo sempre affermato, la nostra vuole essere un’opposizione positiva e costruttiva che, di fronte ad un’occasione irripetibile come questa, segnala problemi e criticità da superare insieme, per amore della nostra comunità”, concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Temperature in calo: allerta neve anche in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento