menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gestione del cimitero comunale, il Tar dà ragione alla Notaro Group Servizi srl

Respinto il ricorso della Sesa sas che chiedeva la sospensione del provvedimento per garantirsi il reintegro nello svolgimento del servizio

BRINDISI - Il servizio di gestione del cimitero comunale di Brindisi resta affidato alla Notaro Group Servizi srl. Lo ha stabilito il Tar di Lecce con provvedimento cautelare, pubblicato questa mattinata, venerdì 23 aprile, con cui è stata respinta l’istanza cautelare presentata dalla Sesa di Cosimo Scrascia e C. sas contro i provvedimenti adottati, per ultimo, dal Comune di Brindisi nella procedura di gara, confermando la legittimità del recente passaggio di commessa in favore della Notaro Group Servizi srl. 

Quest’ultima, infatti, a fronte della esclusione dalla procedura di affidamento, ha adito il Tar di Lecce, difesa dall’avvocato Gianluigi Manelli del Foro di Lecce, che, con sentenza numero 1313/20, ha disposto la rivalutazione dell’offerta dalla stessa presentata. A seguito di tale rivalutazione, la Notaro Group Servizi srl è poi risultata legittima aggiudicataria e, il 2 aprile 2021, con formale passaggio di commessa, è subentrata nella gestione del cimitero comunale di Brindisi. La Sesa sas ha, quindi, proposto ricorso avverso la nuova aggiudicazione disposta in favore della Notaro Group Servizi srl, chiedendo la sospensione del provvedimento per garantirsi il reintegro nello svolgimento del servizio.

Il ricorso era fondato principalmente sulla circostanza che la Notaro Group Servizi srl avrebbe assunto i lavoratori della platea storica facendo applicazione di un Ccnl che, seppure più favorevole per i lavoratori, era differente da quello offerto in sede di gara. La Notaro Group Servizi srl si è, quindi, trovata nelle condizioni di difendere innanzi al Tar di Lecce le determinazioni assunte al fine di evitare lo stallo del servizio, causato dagli scioperi proclamati dai lavoratori negli ultimi mesi ed, al contempo, di venire incontro alle richieste che questi ultimi avevano formalizzato per il tramite dei rispettivi sindacati. Con ordinanza numero 233/21 di oggi, venerdì 23 aprile 2021, il Tar di Lecce ha rigettato la richiesta di sospensione dell’aggiudicazione disposta in favore della Notaro Group Servizi srl, ritenendo che difetti il requisito del periculum in mora, essendo questa già subentrata nel servizio.

Provvedimento per il quale l’avvocato Gianluigi Manelli ha espresso soddisfazione, non senza dichiarare che: “a valle della pronuncia cautelare del Tar di Lecce, la Notaro Group Servizi srl valuterà l’opportunità di un incontro con i sindacati al fine di assumere le determinazioni necessarie per evitare che possa essere compromesso l’appalto in conseguenza dell’attenzione dimostrata nei confronti dei lavoratori”. In attesa dell’udienza pubblica fissata per la data del 16 giugno 2021, la Notaro Group Servizi srl continuerà a svolgere e gestire i servizi cimiteriali del Comune di Brindisi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento