Attualità

Giornata del Lavoro, al via le iniziative diocesane

Si comincia oggi, venerdì 30 aprile, e si prosegue il 1 maggio e lunedì 3 con presentazioni e santa messa

BRINDISI - Si svolgono a partire da oggi, venerdì 30 aprile, le iniziative diocesane per l’annuale Giornata del Lavoro, San Giuseppe Artigiano: “E al popolo stava a cuore il lavoro” (Ne 3,38). L'apporto della Chiesa locale al mondo del lavoro è corroborato dal notevole impegno dall’equipe diocesana del Progetto Policoro e si evidenzia annualmente in occasione della Giornata del Lavoro, San Giuseppe Artigiano. Quest’anno l’iniziativa si struttura in tre proposte, due on-line e una in presenza:

Venerdì 30 Aprile ore 17.30 on-line in diretta dalla pagina Facebook del Progetto Policoro Brindisi-Ostuni, presentazione del progetto Terzavia promosso da Inecoop (Istituto nazionale per l’educazione e la promozione cooperativa) e dal dipartimento della gioventù e del servizio civile universale presso la presidenza dei ministri; si pone l’obiettivo di identificare e presentare ai giovani il vasto panorama dell’economia sociale sia in termini occupazionali che di autoimprenditorialità. Introduce Eugenio Cascione, direttore di Confcooperative Brindisi; dialogo con i referenti pugliesi del progetto, Nunzio Locorriere e Rosella Tegas.

Sabato 1 Maggio ore 10.00 on-line in diretta dalla pagina Facebook del Progetto Policoro Brindisi-Ostuni, presentazione del messaggio dei vescovi per la giornata del 1 Maggio. Interviene don Bruno Bignami, Conferenza episcopale italiana, direttore nazionale per i problemi sociali e del lavoro, in dialogo con: Sonia Rubini Cna Brindisi, Francesco Solazzo Cisl Taranto-Brindisi, Gabriele Menotti Lippolis, Confindustria Brindisi e Gianluca Budano, Acli Brindisi.

Lunedì 3 Maggio ore 18.30, in presenza, presso la Cattedrale di Brindisi, santa messa per il lavoro presieduta dall’arcivescovo Domenico Caliandro, alla presenza delle istituzioni e del mondo del lavoro. 

“Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce del mondo del lavoro, dei poveri soprattutto e di coloro che soffrono, sono i sentimenti dei discepoli di Cristo Signore. Condividiamo le preoccupazioni, ma ci facciamo carico di sostenere nuove forme di imprenditorialità e di cura. Se 'tutto è connesso' (LS 117), lo è anche la Chiesa italiana con la sorte dei propri figli che lavorano o soffrono la mancanza di lavoro. Ci stanno a cuore.” (dal messaggio dei vescovi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata del Lavoro, al via le iniziative diocesane

BrindisiReport è in caricamento