Autorità di sistema portuale: "Operatori, iscrivetevi all'albo fornitori on line"

L'ente lo utilizza per affidamenti di beni, lavori e servizi di progettazione e tecnici

BRINDISI - L’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale, dopo l’entrata  in vigore della legge 120 del 11 settembre 2020, che ha convertito in legge il decreto. 76/2020, il cosiddetto decreto semplificazioni, rinnova l’invito agli operatori economici a registrarsi all’Albo fornitori on line, l’elenco ufficiale degli operatori economici qualificati dell’Adspmam. Si tratta di una piattaforma telematica che l’ente portuale utilizza per affidamenti di beni, lavori, servizi e servizi di progettazione e tecnici istituito all’inizio dello scorso anno. Secondo la nuova disciplina temporanea, infatti, le stazioni appaltanti, oltre a poter procedere all'affidamento diretto di lavori fino ad un importo di 150mila euro, di servizi e di forniture (inclusi i servizi di ingegneria e architettura e l’attività di progettazione sino a 75mila), possono fare ricorso alle nuove procedure negoziate semplificate, anche per gli affidamenti superiori ai limiti appena citati e fino alle soglie comunitarie. 

L’Albo è istituito attraverso modalità telematiche sulla piattaforma “TuttoGare” ed è gestito nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità, trasparenza, concorrenza, rotazione, oltre che di efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa. Con l’obiettivo di popolare l’albo e garantire, quindi, la più ampia partecipazione, in vista dell’emanazione delle nuove procedure semplificate, gli operatori economici interessati sono invitati da Adspmam a registrarsi al Portale TuttoGare e a iscriversi agli elenchi dell'ente.

“Muoviamo un ulteriore passo in avanti sul fronte della semplificazione delle procedure - commenta il presidente dell’Adspmam Ugo Patroni Griffi - e allo stesso tempo offriamo ai privati uno strumento in grado di garantire la massima trasparenza e il rispetto delle norme più stringenti del Codice appalti. Basti pensare che, solo nell’ultimo mese, con l’impegno profuso dall’ufficio gare, si è potuta ampliare la platea delle imprese iscritte di oltre cento operatori e le abilitazioni proseguono quotidianamente. Procedure trasparenti, efficienti e vantaggiose che valorizzano ulteriormente  l’alleanza pubblico privato per la realizzazione di investimenti in favore della collettività e dei cittadini". 

La documentazione completa è disponibile sulla piattaforma TuttoGare al link: https://gare.adspmam.it/archivio_albo/, mentre le istruzioni per il completamento dell’iscrizione è disponibile al link https://gare.adspmam.it/norme_tecniche.php. Per qualunque chiarimento di natura amministrativa si può scrivere a ufficiogare@adspmam.it. Per problematiche di natura tecnica, invece, si può contattare l’HelpDesk di TuttoGare ai seguenti contatti: assistenza@tuttogare.it, telefono 06 40 060 110, attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento