rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

L'arte di realizzare il presepe: i laboratori all'Ave Maris Stella

Gli incontri, due alla settimana, sono cominciati lunedì 17 ottobre e si sono conclusi sabato 3 dicembre e alcune delle opere realizzate saranno esposte in chiesa in occasione della festività dell'Immacolata

BRINDISI - “Presepiando”, si intitola così la serie di incontri tenuti nei locali della chiesa Ave Maris Stella al rione Casale di Brindisi tra alcune “presepiste”, che hanno scoperto, appunto “presepiando insieme”, il piacere di condividere la realizzazione del proprio presepe di questo Santo Natale 2022, un Natale particolarmente atteso e sentito dopo il triste periodo di isolamento imposto dalla pandemia. 

E così in compagnia e “con gli occhi al Cielo” nel ricordo di Matteo Farina, che ha ispirato l’avvio di questa esperienza, dopo i presepi a lui dedicati negli ultimi quattro anni, hanno creato un presepe ambientato in Palestina, lì dove Gesù è nato, per “vedere con gli occhi del corpo i disagi in cui il Bambino si è trovato” come desiderava San Francesco. 

Uno dei laboratori per la realizzazione del presepe

Hanno fatto uso di materiali e strumenti che qualcuno di loro non aveva mai utilizzato: hanno imparato a intagliare il polistirene, a incollare i vari pezzi con la colla a caldo, a impastare la pasta di legno, a montare le microlampadine sul cavo elettrico e realizzare poi l’impianto collegandolo al trasformatore. E poi ancora la tinteggiatura interna ed esterna delle pareti, la realizzazione degli arredi e degli infissi con la balsa, la vegetazione.

Gli incontri, due alla settimana, sono cominciati lunedì 17 ottobre e si sono conclusi sabato 3 dicembre ed alcuni dei presepi realizzati saranno esposti in chiesa in occasione della festività dell’Immacolata.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'arte di realizzare il presepe: i laboratori all'Ave Maris Stella

BrindisiReport è in caricamento