rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Attualità

"Se mi lasci non vale": la campagna contro gli abbandoni degli animali domestici

L'appello del Comune di Brindisi ai cittadini: "Invitiamo a scattare una foto con il proprio amico a quattro zampe e a pubblicarla sui social network con l'hashtag #semilascinonvale #comunedibrindisi"

BRINDISI - In concomitanza con l'estate e con il conseguente aumento dei casi di abbandono di animali domestici, il Comune di Brindisi torna a promuovere la campagna di sensibilizzazione "Se mi lasci non vale".

E' utile ricordare che in Italia l'abbandono è vietato ai sensi dell'articolo 727 del codice penale, che al comma 1 recita: "Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10mila euro".

L'appello del Comune di Brindisi è rivolto a tutti i cittadini che hanno a cuore il benessere degli amici a quattro zampe. Si legge in una nota dell'ente: "Invitiamo tutti a scattare una foto con il proprio amico a quattro zampe e a pubblicarla sui social network con l'hashtag #semilascinonvale #comunedibrindisi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se mi lasci non vale": la campagna contro gli abbandoni degli animali domestici

BrindisiReport è in caricamento