Brindisi. Lettera di una Oss: "Vincitrice di concorso senza certezze"

Il Tar ha rigettato la richiesta di annullamento della validità di graduatoria e di attribuzione dei titoli da parte dei ricorsisti

BRINDISI - Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una vincitrice del concorso per operatore socio sanitario organizzato dalla Regione Puglia che ha deciso di rimanere anonima.

"Gentile redazione di Brindisi Report,

sono una delle vincitrici del concorso Oss regionale della Puglia. In questi giorni ho appreso, con perplessità, che anche se il Tar ha rigettato la richiesta di annullamento della validità della graduatoria e della modalità di attribuzione dei titoli da parte di quei tanti candidati che hanno fatto il ricorso, verrà inserito che tutti noi vincitori saremo assunti con clausola risolutiva del contratto, in caso di giudizio positivo della Corte, poichè questo non è un giudizio definitivo ma solo il rigetto della sospensiva.

Pensiamo che non sia plausbile il fatto che dovremo firmare obbligatoriamente un contratto con clausola, con un eventuale licenziamento sul ciglio della porta. Altrimenti meglio aspettare le sentenze che trovarci in mezzo ad una strada nel caso il tribunale darà ragione ai candidati che hanno fatto ricorso per il riconoscimento dell'attribuzione dei titoli. Non lo trovo ragionevole nei confronti dei vincitori che si trovano a rinunciare ad un posto per un altro e poi magari ritrovarsi addirittura senza più niente".

Vi ringrazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento