menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multiservizi, approvato il bilancio 2019 con un utile di 38 mila euro

Il sindaco Rossi, la prossima settimana, illustrerà i risultati del 2019 dell'azienda e di tutte le partecipate del Comune

BRINDISI - Il Comune di Brindisi ha approvato ieri, venerdì 24 luglio, il bilancio del 2019 della Brindisi Multiservizi con un utile di 38 mila euro che, proprio nel 2019, ha ricevuto dal Comune 1 milione di euro in meno. "Maggiore efficienza - afferma il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi - con costi minori del personale che dai 188 dipendenti del 2017 arriva ai 148 del 2019, e dell'acquisto di beni e servizi mediante gare trasparenti. Anche per il 2020 si proseguirà su questa strada".

"La società - continua Rossi - nel 2020 prosegue il suo percorso di contenimento dei costi e quest'anno ha assunto 9 dipendenti per sei mesi per migliorare il servizio del verde urbano, servizio che sta raggiungendo buoni risultati rispetto ai livelli degli scorsi anni. Chi negli ultimi anni paventa chiusure, liquidazioni ed improbabili agitazioni viene puntualmente smentito dai fatti".  I risultati del 2019 dell'azienda insieme a quello di tutte le partecipate del Comune saranno illustrati in una conferenza stampa la prossima settimana. Nei giorni scorsi, i lavoratori della Brindisi Multiservizi avevano proclamato uno stato di agitazione con la presenza del sindacato Cobas a seguito dei tagli che l'amministrazione comunale sta effettuando. Per questo il sindacato ha chiesto un'incontro con il rappresentanti istituzionali per discutere della vicenda. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Cronaca

    Rapina in un negozio di casalinghi, in due fuggono con la cassa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento