"Numifutti", il progetto per prevenire le truffe agli anziani

Previste l'attivazione di una linea telefonica e di un infopoint itinerante e la realizzazione di materiale informativo

BRINDISI - Nella mattinata odierna (25 novembre) è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra il prefetto Carolina Bellantoni e il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, che ha come obiettivo dare piena operatività a una serie di interventi, a cura dell'Amministrazione comunale, in tema di prevenzione e contrasto delle truffe agli anziani, attuati grazie al finanziamento del ministero dell'Interno per un ammontare pari a 32.785,83 euro, a valere sul fondo unico Giustizia. Il progetto presentato dal Comune di Brindisi denominato "Numifutti", approvato dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, si svilupperà per un anno e mette al centro l’attività di prevenzione attraverso iniziative di informazione e formazione rivolte agli anziani, al fine di favorire comportamenti autoprotettivi, rafforzando le reti di prossimità e sostenendo psicologicamente  le vittime dei reati. 

Tre le linee d’intervento previste dal progetto: attivazione di una linea telefonica per ascoltare le richieste in merito a tentativi di truffa, raggiri subiti fornendo in tempo utile informazioni e suggerimenti sulle inattive da intraprendere; attivazione di uno sportello informativo/infopoint itinerante che raggiunga i luoghi aggregativi e d’incontro degli anziani; realizzazione di materiale informativo e spot pubblicitari. Il progetto si sviluppa dunque attraverso varie azioni nell’intento di rafforzare la consapevolezza della popolazione anziana, aumentando il senso di protezione sociale e il livello di sicurezza della stessa e delle loro famiglie, cercando di prevenire il verificarsi di truffe e raggiri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento