rotate-mobile
Attualità

Teatro Verdi, impianti elettrico e termico da rifare: lavori per 50mila euro

Finanziamento con economie del mutuo ottenuto dalla Cassa Depositi e Prestiti per il parcheggio in via Villanova

BRINDISI – Nuovi impianti per migliorare l’efficientamento energetico del Nuovo Teatro Verdi, da quello elettrico a quello termico. Con la disponibilità di 50mila euro, somma rimasta dal finanziamento pari a 200mila euro,  concesso dalla Cassa depositi e prestiti al Comune per l’ampliamento del parcheggio in via Villanova.

Teatro Verdi, il parterre

Il mutuo

L’autorizzazione al diverso uso dell’economia sarà chiesta alla Cassa depositi e prestiti, sottolineando la necessità dell’intervento che, secondo il Comune, “migliorerà complessivamente l’aspetto estetico-funzionale del Nuovo Teatro Verdi”. La decisione è stata presa dalla Giunta, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Tiziana Brigante, lo scorso 13 dicembre.

Il progetto

 “Il progetto prevede anche tre circolatori di emergenza per l’impianto termico, in assenza dei quali – in caso di necessità – si dovrebbe optare per la sospensione dell’erogazione di aria calda o fredda, anche nel caso in cui il guasto dovesse accadere durante lo spettacolo”, spiegano dagli uffici di Palazzo di città. Il progetto è stato già inserito nel piano annuale delle opere pubbliche del Comune di Brindisi per il 2019: 42mila euro per lavoro a base d’asta, mille come oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso e settemila per somme a disposizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Verdi, impianti elettrico e termico da rifare: lavori per 50mila euro

BrindisiReport è in caricamento