Odore acre in città: numerose segnalazioni alla Polizia locale

Decine le telefonate al centralino ma non si registrano interventi dei vigili del fuoco su incendi

BRINDISI - Emissioni odorifere invadono la città di Brindisi: decine le telefonate al centralino della Polizia locale in queste ore per segnalare uno strano odore acre nei quartieri Bozzano, Minnuta, Sant'Elia e Santa Chiara. Dalla sala operativa dei vigili urbani è partita una email all'Arpa per fare chiarezza su questa situazione e si è in attesa di risposta. Intanto al comando dei vigili del fuoco non sono arrivate segnalazioni di roghi.

Non è la prima volta in questi mesi che i cittadini segnalano puzza di bruciato da diversi quartieri. In passato, anche, grazie all'intervento mirato della Polizia locale in alcune zone, venne appurato che il forte odore proveniva da incendi di plastiche e rifiuti vari appiccati nelle campagne. Molto probabilmente la storia si ripete perchè l'odore viene descritto, proprio, come "plastica bruciata" che invade le strade, provocando fastidi alla gola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento