Ospedale Perrino: riapertura fra i disagi per l’ingresso visitatori

La segnalazione dei visitatori: messa una pedana al posto dei mattoni rotti al varco 2, manca la pensilina e l'illuminazione nel vialetto

BRINDISI - Hanno riaperto da poche ore e già stanno creando disagi all'utenza. Si tratta dei varchi d'accesso all'ospedale Perrino di Brindisi che non si presentano, proprio, nelle migliori condizioni. La segnalazione arriva, infatti, da un visitatore che, come nuova regola della direzione sanitaria vuole, si è presentato all'ingresso del varco 2, esclusivamente pedonale, trovandosi difronte una parte di strada priva di mattonelle con una pedana in pallet che copriva una buca.

VARCO OSPEDALE 3-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A sinistra del varco una postazione triage che sosta, praticamente, sulla terra. Condizioni al limite dell'agibilità, tenuto conto che la città di Brindisi, appena un paio di ore fa, intorno alle 18 ( mercoledì 5 agosto) è stata investita da una bomba d'acqua causa maltempo. I visitatori, in fila già prima delle 18, sono costretti a sostare sotto la pioggia perchè non vi sono pensiline o altre strutture per ripararsi, così come avviene anche quando c'è il sole, ed il vialetto che porta ai reparti è, anche, primo di illuminazione. E il disagio riguarda anche gli addetti alla sicurezza che presidiano il varco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

  • Oltre duemila ulivi secolari ancora vivi grazie a cure naturali: la testimonianza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento