“Plasma dei guariti”, nuova donazione nel centro trasfusionale del Perrino

Queste donazioni rientrano nel protocollo clinico varato dalla Regione Puglia ad aprile per sperimentare l’immunoterapia

BRINDISI - Dopo il primario di Chirurgia generale, Giuseppe Manca, un infermiere del reparto di Malattie infettive dell’ospedale Moscati di Taranto ha donato il plasma nel centro Trasfusionale del Perrino. Si tratta di Marco Urso, che a giugno si era già sottoposto a plasmaferesi a Brindisi, quando era in servizio nel Presidio di riabilitazione della Fondazione San Raffaele di Ceglie Messapica.

“Queste donazioni – spiega Antonella Miccoli, responsabile vicario del centro trasfusionale - rientrano nel protocollo clinico varato dalla Regione Puglia ad aprile per sperimentare l’immunoterapia con plasma dei pazienti guariti da infezione Covid-19 sui malati con forme da moderate a severe. Un protocollo approvato dal comitato etico dell'azienda ospedaliera universitaria del Policlinico di Bari e applicato su tutto il territorio regionale. In questa seconda fase abbiamo predisposto un elenco aggiornato con i potenziali donatori da sottoporre a screening: i campioni vengono analizzati dall’Istituto zooprofilattico di Foggia che valuta il titolo degli anticorpi necessario alla raccolta del plasma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento