Igiene urbana: pubblicato il bando per i prossimi 24 mesi

Il Comune di Brindisi ha previsto la possibilità di rinnovo per un terzo anno in caso di mancata individuazione del gestore unico dell'Aro. Offerte entro l'1 ottobre

BRINDISI – Pubblicato il bando del Comune di Brindisi per la gara-ponte europea che selezionerà il gestore del servizio di igiene urbana per i prossimi due anni, con la possibilità del rinnovo del contratto per un terzo anno. Data di scadenza della presentazione delle offerte, quella dell’1 ottobre prossimo. Apertura delle buste con le offerte fissata per il 3 ottobre.

Si procederà sulla base della migliore offerta. La gara ha una dotazione complessiva di 42.434.786,28 euro, comprensiva degli oneri di sicurezza: 28.289.857,52 per l’appalto biennale, 14.074.555,98 euro (sempre al netto di Iva e degli oneri di sicurezza) per il rinnovo successivo di 12 mesi.

C’è una clausola: il contratto di appalto non potrà essere prorogato oltre i 24 mesi qualora venga nel frattempo individuato il Gestore Unico del Servizio in Aro ai sensi della legge regionale. 20/2016, con stipula del contratto di servizio con il nuovo Gestore Unico.

Inoltre, il Comune di Brindisi si riserva la facoltà di rinnovare il contratto, alle medesime condizioni, per altri 12 mesi, e nel caso di comunicarlo all’appaltatore mediante posta elettronica certificata almeno 10 giorni prima della scadenza del contratto originario.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Anziani investiti e uomo colto da malore: momenti di paura in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento