Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Referendum: a Brindisi priorità nel sorteggio agli scrutatori con redditi bassi

246 scrutatori e 60 supplenti saranno sorteggiati tra gli iscritti all'Albo che avranno presentato domanda entro il 6 marzo

BRINDISI - É stato pubblicato l’avviso per la nomina degli scrutatori in occasione delle consultazioni elettorali per il referendum costituzionale del 29 marzo. La commissione elettorale del Comune di Brindisi, composta dal presidente Mauro Masiello e dai consiglieri Livia dell’Anna, Rosella Gentile e Umberto Ribezzi, ha stabilito di dare priorità nel sorteggio a coloro che hanno redditi molto bassi e, in particolare, un Isee non superiore ai 5mila euro. Tale parametro è stato fissato in quanto costituisce anche il limite stabilito dal Comune per l’accesso ai contributi economici forniti dai servizi sociali. I 246 scrutatori effettivi e i 60 supplenti saranno sorteggiati tra gli iscritti all’Albo che presenteranno istanza di disponibilità all’incarico entro le ore 12 del 6 marzo 2020, secondo le modalità riportate nell’avviso pubblicato sul sito del Comune di Brindisi. Link utile: www.comune.brindisi.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum: a Brindisi priorità nel sorteggio agli scrutatori con redditi bassi

BrindisiReport è in caricamento