Brindisi. Sospesi da domani i prelievi per utenti esterni al Perrino

La decisione ha come obiettivo quello di ridurre l’afflusso di persone e garantire migliore prevenzione di infezione

BRINDISI - La Asl di Brindisi comunica che, al fine di ridurre l’afflusso di persone e garantire migliore prevenzione di infezione da Covid-19, a partire da domani, martedì 24 marzo, sono sospese le attività del laboratorio analisi dell’ospedale Perrino di Brindisi rivolte agli utenti esterni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà possibile effettuare esami di laboratorio urgenti presso il centro prelievi situato nell’ex Di Summa a Brindisi, previa prenotazione al numero telefonico 0831 510368. I referti di esami effettuati al Perrino fino ad oggi possono essere ritirati al centro prelievi del Di Summa dopo le 11.30 e il giovedì dalle 15.00 alle 17.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapinatori armati di mazza nel centro commerciale Le Colonne: caos tra gli avventori

  • Coronavirus: nuovo picco in Puglia, contagi in aumento a Brindisi

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Positivi al covid andavano a lavorare in campagna: denunciati

  • Bambino positivo al Covid: lo sfogo della zia, contro ignoranza e maldicenze

  • Coronavirus, escalation di ricoveri. Nel Brindisino continuano ad aumentare i positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento