Turismo e cultura, al via il bando Invitalia per le start up

Destinatarie saranno dieci start up in grado di offrire soluzioni innovative per la filiera turistico-culturale

BRINDISI - Sviluppare e fornire un programma di accelerazione per le start up del settore turismo e cultura. È questo l’obiettivo del bando lanciato da Invitalia, che, di fatto, darà il via alle attività del nuovo hub di innovazione di Brindisi, finanziato dal Pon imprese e competitività 2014-2020. “Il grande lavoro fatto su palazzo Guerrieri - dichiara il sindaco Riccardo Rossi - dà i suoi frutti migliori: la scelta di Invitalia lo testimonia. Con orgoglio siamo stati scelti per questo importante bando che, peraltro, è destinato a due settori, turismo e cultura, su cui la città ha bisogno di rilanciare la propria immagine, conscia di avere grandi potenzialità”. Il bando si rivolge ad acceleratori, imprese, università, centri di ricerca, anche in forma associata o di raggruppamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma di accelerazione deve comprendere attività di assessment, formazione, mentorship, iniziative di business matching, un benchmark day e un demo day,  avere una durata tra le 8 e le 12 settimane ed essere realizzato prevalentemente nella sede di palazzo Guerrieri a Brindisi. L’importo massimo per l’esecuzione del servizio è di 310 mila euro più Iva.  Le offerte vanno presentate on line sulla piattaforma gare e appalti di Invitalia entro il 7 agosto 2020. Destinatarie finali del programma di accelerazione saranno dieci start up in grado di offrire soluzioni innovative per la filiera turistico-culturale. “L'azione dell'amministrazione  - spiega l’assessore alla programmazione economica Roberto Covolo - per il sostegno alle idee attraverso palazzo Guerrieri, ha convinto Invitalia a realizzare un forte investimento in città per una sperimentazione unica in tutto il Sud Italia per il sostegno alle nuove imprese nei settori della cultura, del turismo e dell’agroalimentare”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento