rotate-mobile
Attualità

Buona sanità, ringraziamenti per il personale di Malattie infettive: "Sono stati immensi"

I famigliari di una 52enne di Brindisi affetta da disabilità mentale e ricoverata per circa un mese in Malattie infettive, e purtroppo deceduta, ringraziano medici, infermieri e operatori

BRINDISI -  I famigliari di una 52enne di Brindisi. M.T. affetta da disabilità mentale e ricoverata per circa un mese nel reparto di  Malattie infettive dell'ospedale Perrino di Brindisi, e purtroppo deceduta, ringraziano medici, infermieri e operatori per la professionalità e umanità adottata nei confronti della paziente e degli stessi familiari. La donna è giunta in ospedale da una Rssa del Brindisino dove era ricoverata, con piaghe da decupito non curate. 

"Se dovessi dare un titolo a questa riflessione direi “la doppia faccia della stessa medaglia “. Quella bella, inaspettata è positiva è l’incontro con il personale medico, infermieristico e con gli operatori del reparto di Medicina interna sezione Malattie infettive del Perrino di Brindisi - scrive una parente - un elogio a tutti coloro che con professionalità, umanità e disponibilità di son presi cura di M.T., una paziente arrivata da loro in condizioni disperate e che con infinita pazienza e cortesia ci hanno aggiornato quotidianamente sulla situazione. Lavorano in condizioni difficili per il Covid, ma sono stati “immensi". La faccia cattiva, la brutta, la delusione è stata vedere come una Rssa del territorio ha trascurato, si è disinteressata di M.T. facendola arrivare in ospedale in condizioni disperate. Lei oggi non c’è più, ma non dimenticherò il bene ed il male vissuto in questi giorni". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona sanità, ringraziamenti per il personale di Malattie infettive: "Sono stati immensi"

BrindisiReport è in caricamento